Molo Vespucci – L’assessore D’Antò ha assunto due professionisti al GAC Lazio Nord mentre Di Majo (il presidente AdSP) ha festeggia il compleanno del suo ispiratore, Ivan Magrì all’Oltremare

Non sappiamo quando sono usciti i bandi per la selezione per un responsabile amministrativo finanziario e direttore tecnico da assumere nel Gruppo di Azione Costiera ma, in due bandi, solo una domanda ciascuno e quindi, tutti e due hanno vinto senza concorrenza

CIVITAVECCHIA – Prima di entrare nel merito delle due assunzioni firmate dall’assessore comunale nonché presidente del GAC cerchiamo di far sapere di cosa stiamo parlando. Il Gruppo di azione costiera, abbreviato GAC, è il partenariato tra i portatori d’interesse nel settore della pesca ed altri stakeholder locali del settore pubblico e privato. Il partenariato è stato costituito con l’obiettivo di provvedere allo sviluppo sostenibile della pesca e dell’acquacoltura ed ha compito di creare e attuare una strategia comune per il territorio di competenza.

Il GAC è una persona giuridica con lo statuto adottato, con obiettivi definiti e con una strategia di sviluppo locale integrata, che offre la possibilità alle parti interessate di accedervi facilmente. Sulla base della strategia di sviluppo adottata che riguarda il teritorio dentro i confini del GAC, il GAC pubblica gare d’appalto per aderire ai fondi europei, consiglia, amministra, valuta e seleziona i progetti che saranno finanziati. Inoltre, svolge attività quali informazione, formazione, consulenza e implementazione di attività concrete. L’incoraggiamento nel costiture il GAC prende spunto dal coinvolgimento attivo della popolazione rurale nella promozione di nuove idee e attività – non solo quelle tradizionali, che sollecitano lo sviluppo rurale sostenibile e creano nuove fonti di reddito nelle zone rurali.

Il Gruppo di azione costiera (GAC) rappresenta quindi:

  • un partenariato di rappresentanti degli Enti pubblici territoriali, del settore economico e del settore civile, che è stato costituito con l’intento di sviluppare e attuare una strategia di sviluppo locale nella pesca del territorio circostante,
  • i membri possono essere persone fisiche o giuridiche,
  • una zona rurale con più di 5 000 e meno di 150 000 abitanti,
  • insediamento all’interno del GAC che non dovrebbe avere più di 25.000 abitanti

Bene. Il GAC Lazio Nord aveva bisogno di personale e quindi ha provveduto a pubblicare un bando (non sappiamo dove e per quanto tempo sia stato visibile) per assumere due figure professionali. Presidente del GAC Lazio Nord abbiamo scoperto essere l’assessore al Comune di Civitavecchia Vincenzo D’Antò.

gac_lazio_nord_delibera_graduatoria_raf
gac_lazio_nords_delibera_graduatoria_dt

Da quanto è dato leggere da queste due ratifiche, un solo candidato per il primo posto Simone Serra, che ha agevolmente vinto (tanto era a titoli e colloquio), cos’ come il secondo posto di lavoro è stato assegnato a Francesco Settimi.

Bravi. Quando c’è da dare lavoro è sempre cosa buona. Quello che non si capisce è come mai, per due posti di lavoro ben retribuiti, abbiano presentato la domanda solamente i due.

Non siamo neanche riusciti a capire da chi fosse composta la commissione. Insomma, sarà il caso che D’Antò magari lo possa spiegare nel prossimo consiglio comunale.

Adesso un po’ di gossip. Ivan Magrì, il nuovo “padrone” del Porto di Civitavecchia, l’uomo dalle variegate consulenze e incarichi sociali (da segnalare all’ANAC ovviamente) ha festeggiato felicemente il suo compleanno alla pizzeria Oltremare insieme ad un bel gruppo di amici tra cui spiccavano il presidente Francesco Maria Di Majo (che ha trascorso la serata al telefono in cerca di avvocati in grado di farci chiudere il sito), l’ex candidato rinunciatario del Movimento 5 Stelle avvocato Gruner (anche Rup nominato) e poi via via tutta una serie di persone che tra un brindisi e l’altro hanno trascorso la serata alla faccia di un porto, quello di Civitavecchia, che sta andando allo sfacelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *