Frosinone – Dossieraggio su giornalisti e dipendenti, indaga la Procura

Valerio Tallini, avvocato di Nicola Zingaretti e legale preferito delle Asl regionali a guida D’Amato è iscritto sul registro degli indagati per accesso abusivo ad un sistema informatico, nonché per cognizione, interruzione o impedimento illeciti di comunicazioni o conversazioni telegrafiche o telefoniche

FROSINONE – Continua a far discutere e a suscitare forte preoccupazione la notizia delle violazioni informatiche compiute da un’agenzia investigativa di un paesino vicino Frosinone su mandato del presidente della “Giornalisti Indipendenti Società Cooperativa editoriale S.p.a.”, Valerio Tallini diventato famoso (e ricco) grazie al suo cliente più importante, Nicola Zingaretti.

Ad incastrare Tallini e l’agenzia investigativa i dati emersi dalla copia forense commissionata da una delle vittime di questa “spy story de’ noantri“.

I carabinieri di Frosinone, per il momento, hanno iscritto sul registro degli indagati solamente Tallini detto “u’ professore” con l’accusa di aver violato gli articoli 615 Ter e 617 del codice penale.

Nei prossimi giorni i soci della cooperativa si ritroveranno faccia a faccia con la coppia “Starsky & Hutch” divenuta ben presto “Stanlio e Ollio”. C’è da rimettere mano ai contratti e rivedere la finta cassa integrazione (rimasta impunita perché tutti sapevano) a cui sono stati sottoposti i giornalisti delle redazioni di Frosinone e Latina (non temiamo smentite in quanto abbiamo letto il verbale del 5 gennaio scorso, ndr).

Il consulente del lavoro chiamato da TalliniLorenzo Laduca, ha illustra ai soci possibili soluzioni alternative per mettere un argine alla voragine del bilancio.

Il professionista ha suggerito di utilizzare, per l’ennesima volta, la sottoscrizione di un accordo quadro con le sigle sindacali, che preveda una riduzione del costo del lavoro per un periodo di 12 mesi, conseguenza, a sua volta, di una riduzione dell’orario di lavoro.

Laduca ha inoltre precisato che l’utilizzo degli ammortizzatori sociali in questa fase precluderebbe l’utilizzo degli stessi nel prossimo futuro e che la scelta dell’ammortizzatore sociale rispetto alla riduzione dell’orario di lavoro sarebbe peggiorativo sul piano economico-finanziario sia per l’Azienda, sia per i dipendenti (dice lui).

Frosinone – Avvocato Tallini indagato per accesso abusivo ad un sistema informatico

Dunque per i dipendenti si procede all’ennesima riduzione dell’orario di lavoro, del costo del lavoro per un periodo di 12 mesi e questa soluzione va intrapresa entro febbraio 2023.
Del resto il costo del lavoro del personale è pari a circa 1,4 milioni più i benefit al presidente (tra cui la macchina). Dopo la cacciata del sindacalista della Uil, chiamato a trattare l’attuale vertenza e visto che Lazzaro Pappagallo (Associazione Stampa Romana) si è chiamato fuori, il cda guidato da Tallini ha deliberato di stipulare l’ennesimo accordo quadro con le sigle sindacali.

Il documento deve partire a far data dal 01.02.2023 e deve prevedere una riduzione del costo del lavoro per un periodo di 12 mesi. Riduzione dell’orario di lavoro dei giornalisti. Dunque dalla prossima settimana inizieranno a convocare i dipendenti ai quali sarà illustrata la “soluzione”.

Ovviamente dovrà consentire a Tallini di mantenere un adeguato stipendio e la macchina pagata (dai giornalisti).

L’avvocato Valerio Tallini, presidente della cooperativa “Giornalisti Indipendenti Società Cooperativa editoriale S.p.a.” che edita Ciociaria e Latina Oggi è anche famoso per le migliaia di euro di consulenze ottenute dalle Asl, dai comuni, provincia, da parte di ATO 5 – Lazio Meridionale – Frosinone. Ma è anche l’avvocato di Nicola Zingaretti.

La vicenda è di quelle note fra quelle trattate dalla Corte dei conti, sia sotto il profilo del danno erariale contestato (circa 90 milioni di euro), sia in relazione ai numerosi politici di spicco coinvolti (fra i quali Nicola Zingaretti Virginia Raggi). In particolare, la scelta – deliberata dalla Giunta provinciale presieduta da Zingaretti ad aprile 2012 – di costituire un Fondo immobiliare ad apporto pubblico.

All’allora presidente della Provincia Zingaretti era stata contestato l’illecito relativamente a 69 mln.

Una bella gatta da pelare per l’ex Governatore. Che decide di affidare la sua difesa a persone di massima fiducia: gli avv.ti prof. Edoardo Giardino e prof. Valerio Tallini.

L’inchiesta, aperta dalla Corte dei Conti del Lazio su uno dei due grattacieli realizzati all’Eur da Parnasi, è stata poi archiviata sia per Nicola Zingaretti che per Virginia Raggi.

I rapporti tra Tallini e Zingaretti erano ottimi già l’11 marzo 2016 quando l’allora Governatore, accompagnato da Buschini, visita la redazione di Ciociaria Oggi, per “dialogare con i giornalisti presenti e in particolare con il direttore responsabile Alessandro Panigutti, con il direttore generale Massimo Pizzuti e con il presidente della Cooperativa editoriale ‘Giornalisti Indipendenti’, l’avvocato Valerio Tallini”.

La macchina di proprietà (in crisi della Cooperativa) in uso a “u’ professore”

Dunque, con tutti i soldi che guadagna con la sua attività forense, compresa la difesa del presidente Zingaretti che gli avrà fruttato una parcella sostanziosa, è quasi inspiegabile il fatto che si faccia pagare la macchina con la quale viaggia, una fiammante BMW X3. Gliela pagano i giornalisti che ogni giorno sono costretti a tirare la carretta per arrivare a prendere lo stipendio anche con qualche mese di ritardo.

Proprio lo stato in cui versano i dipendenti delle due storiche testate giornalistiche si scontra con le spese che l’avvocato sostiene e che “carica” sulla cooperativa. Tallini ama il cibo raffinato, il buon vino, pesce possibilmente pescato del giorno e crudi a volontà.

Dal 2015 al gennaio 2022, il suo apporto all’Editoriale Oggi, è stato molto utile soprattutto al suo conto corrente. Sfrugugliando sui bilanci si è portato a casa circa 150mila euro di consulenze. Escluso rimborsi per circa 30mila euro all’anno (euro più, euro meno). Dalle spese giornaliere ad accessori per le apparecchiature elettroniche o di telefonia. Nel frattempo, i giornalisti mangiano il panino con la frittata seduti davanti al pc per garantire alle rotative di girare la notte e stampare i giornali da mandare in edicola all’alba.

Una domanda sorge spontanea: per l’avvocato Tallini è stata più fruttuosa la difesa (e relativa parcella) dell’ex Presidente Nicola Zingaretti o le numerose consulenze (con compensi da diverse migliaia di euro) legali ottenute dalle Asl? Saperlo…

Frosinone – Omesso versamento di ritenute certificate, rinviato a giudizio l’avvocato Valerio Tallini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *