Coronavirus – Ecco l’ultimo bollettino di “guerra”: 87 nuovi positivi e 3 decessi (video choc nel triage)

Molta gente ancora non ha capito che stare a casa ci salva la vita e continua a fare avanti e indietro per le strade come se niente fosse

ROMA – Nel Lazio sono 87 i nuovi casi di positività, mentre 3 sono i decessi. Escono oggi dalla sorveglianza 1.509 persone. Sono i numeri odierni emersi durante la videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, alla presenza dell’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato.

“Prosegue il lavoro di implementazione della rete dedicata all’emergenza COVID-19- ha dichiarato D’Amato- Attivato questa mattina il COVID 2 Hospital Columbus con 32 posti letto di malattie infettive e ulteriori 21 posti letto di terapia intensiva.

A regime saranno un totale 133 posti. Sempre oggi attivati 26 posti di malattie infettive presso il Policlinico Umberto I (struttura Eastman). Sarà attivato mercoledì il COVID 3 Hospital di 80 posti letto di cui 48 di terapia intensiva a Casal Palocco come ‘spoke’ dello Spallanzani e il COVID 4 Hospital grazie allo svuotamento di un’intera torre del Policlinico di Tor Vergata per ulteriori 80 posti (40 di pneumologia e 40 di infettivologia). Con i posti nelle province arriviamo ad una rete complessiva di circa 1.500 posti a disposizione dell’emergenza in tutta la Regione Lazio”.

STATE A CASA

 

Questa la situazione nelle Asl e negli ospedali:

– Asl Roma 1 (2 nuovi casi positivi, 180 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Da domani disponibili ulteriori 8 posti di pneumologia al San Filippo Neri)

– Asl Roma 2 (14 nuovi casi positivi, 32 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Da oggi disponibili ulteriori 3 posti di terapia intensiva al Sant’Eugenio)

– Asl Roma 3 (10 nuovi casi positivi, 149 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare)

– Asl Roma 4 (17 nuovi casi positivi, 145 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Blocco delle accettazioni alla RSA Santa Maria del Rosario di Civitavecchia in attesa esito tamponi)

– Asl Roma 5 (deceduto uomo di 80 anni a Tivoli con patologie pregresse, 6 nuovi casi positivi, 558 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 28 marzo disponibili ulteriori 6 posti di terapia intensiva a Tivoli e 4 a Colleferro)

– Asl Roma 6 (4 nuovi casi positivi, 188 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 21 marzo disponibili ulteriori 20 posti letto di malattia intensiva. Si registra un grande incremento delle donazioni di sangue: raccolte 1.000 unita’)

– Asl di Latina (14 nuovi casi positivi, 217 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 23 marzo disponibili ulteriori 12 posti di malattie infettive)

– Asl di Frosinone (10 nuovi casi positivi, 2 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Sospesa accettazione alla RSA San Raffaele di Cassino per attesa esito indagine epidemiologica)

– Asl di Viterbo (6 nuovi casi positivi, 109 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare)

– Asl di Rieti (4 nuovi casi positivi, 10 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare)

– Policlinico Umberto I (deceduta donna di 77 anni diabetica con patologie pregresse. Disponibili ulteriori 8 posti di terapia intensiva e ulteriori 26 posti di malattie infettive presso l’Eastman)

– San Giovanni (4 posti letto di terapia intensiva disponibili. Entro il 21 marzo disponibili ulteriori 4 posti di terapia intensiva. In apertura reparto di pneumologia aggiuntivo da mettere a disposizione della rete per 20 posti)

– Sant’Andrea (dal 20 marzo saranno disponibili ulteriori 10 posti di terapia intensiva)

– Policlinico Gemelli (aperto il COVID 2 HOSPITAL 2 Columbus e operativi già da oggi 32 posti di malattie infettive e 21 di terapia intensiva)

– IFO – Entra nella rete di emergenza COVID-19 con 2 posti di terapia intensiva disponibili;

Ares 118 (implementato il numero verde 800.118.800 con circa 1.850 telefonate gestite al giorno)

– Policlinico Tor Vergata (deceduto uomo di 84 anni con gravi patologie pregresse. Iniziati trasferimenti di pazienti dal reparto di medicina interna per apertura COVID 4 HOSPITAL nella torre di medicina generale con 40 posti di malattie infettive e 40 posti di pneumologia.

Da domani disponibili ulteriori 16 posti di malattie infettive a pressione negativa) – San Camillo (pronti ad accettare pazienti trasferiti dal reparto di medicina generale del Policlinico Tor Vergata per apertura COVID 4 HOSPITAL. Da domani disponibili ulteriori 3 posti di terapia intensiva).

Troppa gente ancora in giro. Siamo in guerra, non siamo in vacanza. Potete muovervi con ogni mezzo meccanico, a piedi, in bicicletta, triciclo, monopattino, biga, animali di vario tipo e specie solo ed esclusivamente per tre motivi: Lavoro, salute e bisogni primari indifferibili. Avete capito? State a casa.

Per farvi capire la gravità della cosa vi proponiamo il video girato in un triage ospedaliero dove gli ammalati sono uno accanto all’altro con i respiratori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *