Regione Umbria: Sanità, Ricci apre ai “bocciani”

L’ex Sindaco di Assisi invita i consiglieri regionali del PD vicini al sottosegretario all’Interno, Gianpiero Bocci, a votare l’istituzione di un’unica USL e Azienda Ospedaliera regionale

consiglio-regionale-UMBRIA

PERUGIA – Il consigliere regionale Claudio Ricci rende noto di condividere con il dimissionario Assessore alla Sanità, Luca Barberini, la proposta di istituire una sola ASL e una sola Azienda Ospedaliera per tutta la regione, con sedi “integrate” a Terni e Perugia. L’ex Sindaco di Assisi evidenzia che già il 4 febbraio scorso aveva presentato un’apposita mozione in consiglio regionale. Ricci quindi propone di discutere la sua mozione nel prossimo consiglio regionale e sollecita Barberini, e gli altri consiglieri del PD che fanno riferimento al sottosegretario Gianpiero Bocci, a votare a favore della proposta. “Chiederò l’inserimento della mozione nell’ordine del giorno della prossima riunione dell’assemblea legislativa – dice Ricci – così vedremo se ancora esiste una reale maggioranza in grado di governare l’Umbria.

LEGGI ANCHE

Umbria, salta il consiglio regionale. Nevi (FI): “Paralisi politico-amministrativa causata dai giochi di Palazzo”

Regione Umbria, Il PD e “li tempi della politiga”. Torna a casa Nelson!!

Ospedale di Terni, Brega presenta interrogazione sulle nomine del direttore Casciari

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *