Il 20 marzo si rinnova l’appuntamento del tradizionale “Concerto di Pasqua”

Camerata Contrappunto
Camerata Contrappunto

Il prossimo 20 marzo, Domenica delle Palme, alle ore 18:00, si rinnova l’appuntamento del tradizionale Concerto di Pasqua nella suggestiva cornice della Cattedrale di San Lorenzo a Viterbo.

Bastianini_orchestra
Bastianini e l’orchestra

In programma quest’anno la Petite Messe Solennelle di Gioachino Rossini nella rara versione per soli, coro e orchestra sinfonica.

Protagonisti l’Ensemble vocale Il Contrappunto e la Camerata Polifonica Zeno Scipioni, l’orchestra sinfonica EtruriÆnsemble, composta da cinquanta elementi e quattro solisti d’eccezione: Mariangela Rossetti, soprano; Serenella Fanelli, mezzosoprano; Alessandro Fiocchetti, tenore; Federico Benetti, basso.

Bastianini (2)
Il Maestro Fabrizio Bastianini

La direzione è affidata alla sapiente bacchetta del M° Fabrizio Bastianini, compositore, violinista e direttore d’orchestra, attuale Coordinatore della Scuola Musicale Comunale.

Una tradizione che continua – ha dichiarato il maestro Bastianini- è sempre un’ottima notizia: sta a significare che a Viterbo si può proseguire a proporre arte. Dopo la Passione secondo Matteo di J. S. Bach, il Requiem di Mozart,  la Missa in Angustis di Haydn, solo per citarne alcuni, sarà la volta di un altro capolavoro della storia della musica, eseguito per la prima volta a Viterbo nella versione integrale per orchestra. Sono orgoglioso anche perché debutteranno giovani allievi della scuola musicale comunale, a dimostrazione dell’alto livello raggiunto dagli studenti dell’istituto cittadino“.

La manifestazione, coordinata dall’Associazione XXI secolo, è uno degli eventi di rilievo diJubilate, il festival organizzato da Comune di Viterbo, Diocesi, Caffeina Cultura e Fondazione Carivit.

I biglietti sono disponibili direttamente al banco libreria del festival, all’interno del Palazzo Papale, durante tutti gli appuntamenti di Jubilate, oppure ci si può rivolgere all’Ufficio Turistico, via Ascenzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *