Civitavecchia – Vincenzo De Francesco, colto da malore, portato in ospedale

Lo stress, provocato dagli arresti ai domiciliari e dalla vicenda giudiziaria, gli ha provocato un sbalzo di pressione che ha danneggiato l’occhio sinistro

CIVITAVECCHIA – L’imprenditore Vincenzo De Francesco, ormai da due settimane in regime di detenzione domiciliare, nella tarda serata di ieri, intorno alle 21,30, è stato costretto a chiamare il 118 e farsi portare al nosocomio cittadino per un forte sbalzo di pressione che gli ha provocato gravi disturbi all’occhio sinistro.

I medici dell’ospedale, vista la situazione, lo hanno indirizzato verso il Polo Ospedaliero Oftalmico di Roma che, una volta effettuate le prime cure del caso, ed aver accertato due piccoli infiltrati corneali, gli hanno prescritto una cura per recuperare il danno e una cura per lo stress, ovvia conseguenza dello stato di costrizione in cui si trova. Nel frattempo ha fatto ritorno presso la propria abitazione a Santa Marinella.

Come i lettori ricorderanno, De Francesco è stato messo agli arresti domiciliari, insieme all’ex sindaco Giovanni Moscherini, in base alle accuse mosse da alcuni testimoni, peraltro tutt’altro che attendibili, con l’accusa di concorso in minacce e tentata estorsione in danno di Pasqualino Monti e dell’Autorità Portuale.

Per lui, lunedì prossimo, il Tribunale del Riesame dovrà pronunciarsi se farlo tornare in libertà o rendere ancora più leggere le misure come già richiesto, in sede di interrogatorio di garanzia, dallo stesso magistrato titolare dell’inchiesta Lorenzo Del Giudice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *