Ospedale di Terni – I consiglieri comunali del PD sollecitano l’aumento dei posti letto e del personale

Riceviamo e pubblichiamo l’atto di indirizzo presentato dai consiglieri del PD del Comune di Terni (Piccinini, Masiello, Bartolini, Filipponi, Orsini e De Santis)

  • Al Sindaco di Terni
  • All’ Assessore di competenza
  • Al Presidente del Consiglio Comunale
  • Alla Segreteria Generale del Comune di Terni

Oggetto: Ospedale di Terni

PREMESSO CHE

  • L’ospedale “Santa Maria” di Terni rappresenta da sempre un punto di riferimento non solo per i nostri concittadini ma anche per l’intera provincia, per i cittadini provenienti dai territori limitrofi ed in particolare dal bacino delle città di Rieti e Viterbo;
  • la recente dismissione di alcuni servizi presso i nosocomi di Narni ed Amelia ha ulteriormente accentuato il ruolo dell’Ospedale “Santa Maria” di Terni, deputato a fornire risposte adeguate alle richieste che vengono da una cittadinanza con problematiche di salute sempre più complesse;
  • il personale infermieristico e di supporto, pur svolgendo i propri compiti con abnegazione, risulta sottodimensionato, con oggettive difficoltà nell’affrontare lo stress derivante dalla gestione ordinaria e di casi gravi ed urgenti;

CONSIDERATO CHE

  • vanno sicuramente riconosciuti gli indubbi meriti del personale medico e paramedico dell’ospedale che con impegno, professionalità, competenza svolge il proprio lavoro, tenendo conto che lo stesso si trova a dover affrontare un surplus di ricoveri rispetto al naturale bacino di utenza, di alcune migliaia di pazienti ogni anno, con un personale infermieristico e di supporto con una elevata età media, dovuta alle poche assunzioni avvenute negli anni.
  • oltre alle problematiche sopradescritte si riscontrano difficoltà per le liste di attesa relative a prestazioni specialistiche e per i posti letto collocati nelle corsie, su cui appare quanto mai opportuno intervenire provvedendo ad una riorganizzazione dei servizi della struttura sanitaria, anche tramite la realizzazione delle recenti proposte avanzate dal Direttore Generale Dal Maso e in ogni caso con l’aumento dei posti letto, tenendo conto dei dati positivi di affluenza ed utenza che riguardano l’Ospedale S. Maria di Terni;
  • appare inoltre necessario completare senza indugi l’effettiva integrazione tra l’Azienda ospedaliera e l’azienda territoriale ASL, con l’obiettivo di razionalizzare i servizi con effetti positivi per l’utenza e per le stesse dinamiche complessive delle due Aziende;

Il Consiglio Comunale impegna il Sindaco e la Giunta

  • ad intervenire nei confronti della Regione Umbria affinché si possa adeguare il numero di posti letto e del relativo personale alle esigenze sopradescritto;
  • confermando l’attuale assetto delle Aziende nel contesto regionale, a sollecitare i Direttori dell’Azienda Ospedaliera “S. Maria” di Terni, dell’ASL competente e della Regione a proseguire concretamente nell’integrazione delle due Aziende per dare risposte organiche e positive all’utenza;
  • a sollecitare la nuova Direzione Generale dell’Ospedale S. Maria di Terni a realizzare nuove modalità organizzative dei servizi per ottenere la riduzione significativa delle liste di attesa e l’eliminazione dei letti nei corridoi.

I consiglieri comunali

Sandro Piccinini

Valdimiro Orsini

Renato Bartolini

Valeria Masiello

Stefano Desantis

Francesco Filipponi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *