Terni, Forza Italia tira le orecchie al sindaco: “Niente ormai può camuffare l’inadeguatezza di questa amministrazione”

I forzisti: “Essere incapaci di fare il proprio dovere è grave, ma non volerlo riconoscere rende la tragedia una grande farsa”

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Forza Italia Terni

“Vedo una città che ha voglia di riprendersi dalla crisi (…)”. Questa appena menzionata è una citazione ripresa da un’intervista rilasciata poche ore fa dal sindaco di Terni. Si, esatto: Di Girolamo ha detto proprio così. Nel momento in cui scriviamo non ci sono state smentite di sorta. Che poi, foss’anche vero, la replica sarebbe alquanto scontata: cos’è che ha fatto Palazzo Spada per incentivare e sostenere questo timido tentativo di rinascita? Il nulla più assoluto. Per quanto il primo cittadino si sforzi di tratteggiare la sua personale (e fantasiosa) narrazione dei fatti, la cruda realtà dice davvero tutt’altro. Terni, e fa male ammetterlo, è una realtà urbana in preda al degrado, priva di un teatro degno di tale nome, con la rete viaria che sembra una gigantesca groviera – tante sono le buche lungo le strade – e con i vertici istituzionali in conflitto tra di loro. Perché si possono pure inviare lettere autoassolutorie ai giornali, per stemperare la vicenda legata alle nomine della Fondazione Carit, ma nulla potrà camuffare l’inadeguatezza di questa amministrazione che è ormai sfacciata e palese. Insomma, essere incapaci di fare il proprio dovere è grave ma non volerlo riconoscere rende la tragedia in qualcosa che assomiglia molto da vicino ad una grande farsa.

Coordinamento Comunale Forza Italia Terni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *