Falso allarme su treno per Viterbo, sgomberata metro Flaminio

Evacuato il convoglio, cancellate due corse, artificieri hanno riaperto al pubblico solo tardo pomeriggio

ROMA – Falso allarme per un pacco sospetto sul treno delle 16.10 della linea Roma-Civita-Castellana-Viterbo ancora fermo al capolinea della stazione Flaminio, in pieno centro città.

I primi ritardi sull’intera tratta, che pochi minuti dopo è stata interrotta, causati dall’intervento delle forze dell’ordine; li ha annunciati direttamente Atac intorno alle 16.30, seguiti poi da domande e risposte di passeggeri e utenti, veicolate anche dal Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord all’arrivo degli agenti, i passeggeri sono stati fatti scendere e la stazione è stata evacuata in attesa dell’arrivo degli artificieri.

Poco prima delle 17, al termine dell’intervento delle forze dell’ordine, la linea Roma-Viterbo ha ripreso a circolare, ‘con possibili ritardi, chiarisce Atac sul suo profilo informativo Twitter.

Due le corse cancellate, quella delle 16.10 e quella delle 16.20, mentre quella delle 16.40 partita in anticipo ma riprogrammata da extraurbana a urbana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *