NARNI: sicurezza, diminuiscono furti e nomadismo

Il sindaco De Rebotti: “E’ frutto impegno questura e forze dell’ordine

Segnano una sensibile diminuzione i furti e i reati in generale sul territorio comunale. Lo rende noto il sindaco Francesco de Rebotti che sottolinea come il livello di sicurezza pubblica percepito attualmente dai cittadini sia migliore rispetto al passato. “Questo risultato – spiega de Rebotti – è frutto del costante impegno della questura e delle altre forze dell’ordine nell’aver disposto l’aumento delle attività di controllo e presidio del territorio per prevenire reati legati alla microcriminalità e al nomadismo. Grazie a questo sforzo messo in atto con accuratezza, determinazione e professionalità, si è riusciti a ridurre i reati laddove essi in passato avevano segnato un aumento, soprattutto allo Scalo, in particolare in alcuni luoghi pubblici come le zone intorno al mercato settimanale e alla stazione ferroviaria. La presenza delle forze dell’ordine ha prodotto, qui e altrove, risultati importanti anche sul fronte del controllo e della riduzione della presenza di nomadi, problema particolarmente avvertito dai cittadini”. Il sindaco sottolinea anche l’impegno delle istituzioni e della politica. “Noi, come amministrazione – dichiara infatti – abbiamo dato il nostro contributo in termini di strutture e di risorse, collaborando alla riapertura della stazione dei carabinieri al centro storico e alla riattivazione della caserma del Corpo forestale dello Stato, due servizi – conclude il sindaco – che hanno come obiettivo quello di contribuire ad aumentare il presidio e il controllo del territorio e quindi la sicurezza e l’ordine pubblico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *