Tozzetti viterbesi al vino rosso e cioccolato

Tozzetti viterbesi al vino rosso e cioccolato , una ricetta tipica molto aromatica e ricca di nocciole, uva passa e spezie, senza uova e che ricordano i cantucci toscani, molto semplici da realizzare.  Ecco la ricetta di questi deliziosi biscotti senza uova .

Ingredienti

  • 1,5 kg Farina (circa)
  • 400 g Zucchero
  • 400 ml Olio extravergine d’oliva
  • 400 ml Vino rosso
  • 200 g Nocciole intere spellate
  • 200 g Cioccolato fondente
  • 200 g Uva passa
  • 60 g Cacao amaro in polvere
  • una bustina Lievito in polvere per dolci
  • un cucchiaino Cannella in polvere
  • un cucchiaino Sale fino

Preparazione

 

  • Mettere l’uva passa a bagno in acqua (meglio se per una notte) e tritate il cioccolato fondente.Mescolate in una ciotola: lo zucchero e il cacao amaro, aggiungere il sale, il lievito e la cannella. Unite il vino e l’olio e miscelate bene con l’aiuto di una frusta per sciogliere lo zucchero. Aggiungete le nocciole, l’uva passa strizzata e il cioccolato in pezzetti.

    Aggiungete 1,4 kg farina e impastate fino a incorporare bene i liquidi.

    Trasferite il composto su un piano e impastate bene,  aggiungete gli altri 100 grammi di farina nel caso la frolla si dovesse attaccare al piano. Formate una palla e lasciate riposare l’impasto, sul piano, per 20 minuti.

     

     

  • Nel frattempo preriscaldate il forno a 200° e rivestite due leccarde da forno, con della carta forno.

    Tagliate una bella porzione d’impasto e ricavatene un cilindro, facendolo rotolare tra le mani e il piano. Con un tarocco o un coltello tagliate il cilindro a fette. Trasferite, man mano, i biscotti, nelle teglie rivestite. Fino a riempirle di biscotti leggermente distanziati. Vi avanzerà circa metà dell’impasto che infornerete in una seconda tranche.

     

  • Infornate i biscotti al vino rosso e cioccolato per circa 30 minuti, anche se non risulteranno biscottati sfornateli, durante il raffreddamento si induriranno. Trasferiteli su una gratella e fateli raffreddare. Nel frattempo tagliate gli altri biscotti e infornateli nelle stesse teglie in cui avete infornato i precedenti.

    Ora i vostri tozzetti viterbesi sono pronti per essere accompagnati, a fine pasto, da un buon vino liquoroso e dolce, oppure serviteli a colazione.

    CONSIGLI: una volta raffreddati, i biscotti, conservateli in una grande contenitore di vetro ermetico. Si conserveranno a lungo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *