NARNI: guardrail irregolari, i consiglieri di TxN scrivono al Prefetto e ai Carabinieri

I consiglieri comunali di minoranza della lista “Tutti per Narni”, Enrico radici e Alessandro Amici, nei giorni scorsi hanno inviato una comunicazione al sindaco Francesco De Rebotti e per conoscenza al Prefetto della Provincia di Terni e al Comandante della Stazione di Narni, riguardo la sostituzione dei guardrail presenti in via del Suffragio.

Il testo inviato recita:

“In data 16/9/2016 presentammo una interrogazione a risposta scritta relativa allo spostamento del terminal Bus al parcheggio del Suffragio facendo presente, tra l’altro, che la manovra di immissione degli autobus provenienti dal lato Roma è pericolosa poiché vanno a sfiorare il guardrail danneggiato in più punti e non a norma, con il rischio di precipitare nella strada sottostante con un dislivello di circa 10 metri. Come prassi dell’amministrazione, nonostante le interrogazioni a risposta scritta debbono essere evase entro 30 giorni non hanno ancora risposto.

In un comunicato pubblicato in data 21/9/2016 su Narnionline, l’Assessore Mercuri dichiara: “Il Guardrail cui fa riferimento il consigliere Daniele verrà sostituito”.

Orbene se l’amministrazione riconosce che il guardrail non è a norma e non protegge, buon senso vorrebbe che fino alla sua sostituzione venga evitata quella manovra di immissione e invece NO continuano imperterriti tenuto presente che con la stagione invernale aumentano i rischi. Inoltre, nel periodo invernale si aggiunge il rischio di brina e gelo su manti stradali non adeguati.

Si chiede pertanto di ripristinare il normale giro dei pullman eliminando quella manovra di immissione, potenzialmente pericolosa, nel periodo invernale e comunque fino al posizionamento di un guardrail e di un asfalto adeguati”.

(la foto è stata ripresa da narnionline)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *