TeleTerni-Umbria1: chiude la TV guidata da Laerte Grimani, vicino all’ex Margherita e dirigente Coop Umbria Casa

La proprietà trasloca definitivamente a Napoli, dove edita “Canale21”

TERNI – La società Nuova TeleTerni  Radio Tv s.r.l proprietaria del canale “Umbria1” è stata messa in liquidazione. La storica TELETERNI, che trasmette dal 1973 e dallo scorso anno era stata trasformata in “Umbria1”, chiude. 

 

La liquidazione e lo scioglimento della società porta la data del 25 novembre 2016. Finisce, dopo poco più di un anno, l’avventura editoriale della famiglia Torino di Napoli, che aveva rilevato dalla famiglia Garofoli, vecchi proprietari di Teleterni, le quote della società. La nuova proprietà, che edita anche “Canale 21” di Napoli, con l’appoggio di una parte della politica regionale e cittadina, aveva promesso di lanciare un grande network regionale. Nel settembre 2015 infatti la tv cambiò nome in “Umbria1”, continuando tuttavia ad essere controllata dallaNuova Teleterni Radio TV Srl, il cui amministratore delegato è l’avvocato Laerte Grimani, ex capo di Gabinetto del presidente della Provincia Feliciano Polli, dirigente della Provincia di Terni e della cooperativa “Umbria Casa”.

 

La nuova proprietà tuttavia non ha mantenuto le promesse e il “sogno” è durato pochi mesi, con tagli del personale e gli stipendi ancora da pagare. Circa 12 lavoratori, tra giornalisti, tecnici e impiegati amministrativi, rischiano di perdere posto di lavoro e arretrati. La società nel frattempo ha anche provveduto a spostare la sede legale da Terni a Napoli, dove la famiglia Torino possiede “Canale 21”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *