PARRANO: apre domani la mostra dei presepi

la raccolta dei fondi sarà destinata in favore delle zone terremotate 

Sarà accompagnata da una raccolta fondi per le zone terremotate dell’Umbria l’edizione 2016 della mostra-concorso “Presepi di Parrano”, organizzata dalla pro loco con il patrocinio del Comune. Il programma inizia domani e dura fino al 26 dicembre, ad eccezione del giorno di Natale. Riprende poi il 28 e il 30 e ritorna dal 4 al 6 gennaio. In esposizione le natività realizzate dagli alunni di alcune scuole di Montegabbione, Monteleone, Fabro, Ficulle, Orvieto e Parrano, dagli studenti dell’Istituto d’Arte di Orvieto e dai bambini dell’istituto ”Ancelle del Sacro Cuore di Gesù” di Roma. Presenti anche presepi dell’associazione Villaggio Mauro Faina di San Venanzo e di privati cittadini. “Essere solidali significa accorgersi dell’altro – dichiara il sindaco Valentino Filippetti – sentire le difficoltà, le preoccupazioni, i bisogni del prossimo e averne cura. Oggi più che mai c’è l’esigenza di riscoprire un valore così importante nella vita di ognuno. Per questo chi verrà a Parrano in questi giorni di festa potrà, oltre che ammirare i presepi, dare un proprio contributo alla rinascita dei centri umbri colpiti dal sisma”.  “Presi di Parrano” si giova anche della collaborazione di tutte le associazioni locali, dei cittadini che hanno voluto partecipare e del lavoro degli alunni e delle maestre e professoresse delle varie scuole. Ci saranno anche alcuni giovani fotografi di Parrano: Elena Volterrani, Gianluca Ponziani, Alessandro Giovagnoli ed Erina Amari che, all’interno del castello nel centro storico, esporranno gli scatti presi nelle zone umbre devastate dal terremoto. I presepi saranno visitabili dalle 15 alle 19.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *