Incentivi alle assunzioni di Giovani – Esonero contributivo

E’ pienamente operativo il nuovo incentivo, istituito dal Ministero del Lavoro, per le assunzioni di giovani, registrati al “Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani”, di età compresa tra 16 e 29 anni, che non siano inseriti in un percorso di studio o formazione e che risultino disoccupati. Il nuovo incentivo si applica alle assunzioni, effettuate dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2017, sia a tempo pieno che part-time, con:

• contratto di lavoro a tempo indeterminato, contratto di apprendistato professionalizzante,

• contratto a tempo determinato, la cui durata sia inizialmente prevista per un periodo pari o superiore a 6 mesi.

L’agevolazione non spetta, invece, in caso di assunzione con contratto di lavoro domestico e con contratto di lavoro intermittente. L’incentivo consiste nell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro nel limite massimo di 8.060 euro annui per ogni giovane assunto con contratto a tempo indeterminato o apprendistato professionalizzante, mentre sarà pari al 50% dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro nel limite massimo di 4.030 euro annui per ogni giovane assunto con contratto a tempo determinato, la cui durata iniziale sia pari o superiore a 6 mesi. La gestione dell’esonero contributivo è demandata all’INPS, a cui i datori di lavoro interessati dovranno inviare telematicamente un’istanza preliminare di ammissione. Tale incentivo potrà essere fruito, a pena di decadenza, entro il 28 febbraio 2019, esclusivamente tramite conguaglio del relativo credito nel flusso UNIEMENS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *