Viterbese una storia infinita: Tilia-Valentini (avvocati contro) passando per Camilli in barba ai tifosi

Analisi a freddo di quanto emerso dalla conferenza stampa del gruppo romano che voleva rilevare la squadra gialloblù 

VITERBO – Nel raccontare questa storia partiamo dalla visura camerale della società A.S. VITERBESE – CASTRENSE S.R.L.

Nella prima pagina della visura possiamo osservare che l’amministratore unico di detta società è il sig. PALLA LUCIANO.

Verificato chi sia l’amministratore vediamo quali poteri esso ha e se è unico amministratore oppure vi sono altri amministratori con poteri diversi.

Continuando a leggere la camerale possiamo verificare che PALLA LUCIANO è unico amministratore con pieni poteri salvo vi siano nomine dove sono indicati eventuali limiti.

Una volta appurato chi sia l’amministratore della società andiamo a vedere la composizione societaria.

Dalla grafico a torta della camerale si può notare che i soci della nostra società sono:

CAMILLI VINCENZO, PARIS ALESSANDRO, CORDELLI MARCO E DI SILVIO GIANLUCA

Infine come ultima verifica, ma sicuramente non trascurabile, abbiamo controllato se nella nostra società vi sono sindaci, membri di controllo.

Da detta verifica abbiamo notato che è stato nominato come revisore unico il sig. GIANNINI MARCO.

Quindi avendo bene in mente la compagine sociale della VITERBESE CASTRENSE veniamo a raccontare la nostra bella storiella stile Totò che voleva vendere la Fontana di Trevi.

Partiamo da quel di Acquapendente dove correva il giorno 6 del mese di luglio dell’anno 2017 dove in una nota azienda di proprietà del sig. PIERO CAMILLI si stipulava il seguente “Contratto preliminare di cessione di quote societarie”.

Dalla visione di detto preliminare sembrerebbe che in quella circostanza fossero presenti i seguenti signori:

PIERO CAMILLI, CORDELLI MARCO, DI SILVIO GIANLUCA E PAOLO CIPRIANI.

 

E, dallo stile grafico dell’elenco della sezione “promittente venditore”, sembrerebbe che il sig. PIERO CAMILLI agisca quale procuratore dei sig. CAMILLI VINCENZO E PARIS ALESSANDRO,  mentre i signori CORDELLI MARCO e DI SILVIO GIANLUCA, essendo fuori dal sottoelenco si presume fossero stati presenti di persona; ma stranamente poi si dichiara che il sig. Piero Camilli rappresenta il 100% delle quote.

Invece per la sezione “promittente acquirente” appare solo il sig. PAOLO CIPRIANI.

Quindi stranamente il preliminare è stato firmato solo dai signori PIERO CAMILLI e PAOLO CIPRIANI.

Ci auguriamo che sia l’amministratore che l’organo di controllo siano a conoscenza di tale preliminare.

 

Ad ogni modo sempre in detto preliminare si evince il fatto che la società è regolarmente iscritta al campionato 2017/2018 in quanto in data 29-06-2017 sono state corrisposte le tasse di iscrizione e prestata idonea fidejussione.

 

Contestualmente alla sottoscrizione dell’atto il sig. Cipriani Paolo consegna al sig. Camilli n. 6 assegni circolari per un totale di € 150.000 che rappresenterebbero il 100% delle quote societarie, quindi la società è stata pagata per intero prima di stipulare l’atto che doveva essere effettuato entro la data del 17 luglio 2017 presso un notaio di fiducia del sig. Camilli.

 

Da notare che è stato scritto “ENTRO” e non come abitualmente si usa “ENTRO E NON OLTRE” quindi presumibilmente l’atto poteva anche assere stipulato oltre tale data.

 

Probabilmente la data di stipula era necessario che fosse flessibile in quanto è stato dichiarato anche che tale atto poteva essere fatto dopo che il sig. Cirpriani avesse rimborsato la tassa di iscrizione di € 30.000 e sostituito la fidejussione, presso la federazione, di € 350.000 prestata dal sig. Camilli con conseguente restituzione di quest’ultima.

 

Questa postilla è stata la conseguenza di una guerra senza fine tra i due contraenti tramite i loro avvocati ENRICO VALENTINI e LUCA TILIA per giungere alle ultime e-mail dei giorni 20 e 21 luglio 2017 data in cui la parte acquirente ha organizzato una conferenza stampa presso il Balletti Park Hotel dove è stata prodotta la documentazione che trovate in fondo all’articolo.

 

Detto ciò ci chiediamo:

  1. Perché la parte acquirente ha emesso assegni circolari intestati al sig. Camilli Piero senza accertarsi che avesse effettivamente una procura da parte di tutti i soci? É pur vero che il sig. Camilli è un personaggio istituzionale, in qualità di sindaco di Grotte di Castro, ma è pur vero che a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca.
  2. Perché è stato accettato, nel preliminare, di effettuare la sostituzione, presso gli uffici federali, della fidejussione da parte del sig. Cipriani Paolo (parte acquirente) prima di effettuare l’atto, quando si sa bene che non potevano mai farlo, in quanto non erano né tesserati con la società né proprietari delle quote?
  3. Perché il sig. Camilli (parte venditrice), dopo aver intascato € 150.000 non intende più cedere la società? Perchè, nonostante che abbia più volte dichiarato di non voler più continuare con la Viterbese, oggi è pienamente attivo trattando giocatori ricostituendo l’organigramma della squadra? 

 

Chissà se Totò, anche se morto, riuscirà una volta per tutte a vendere questa Fontana di Trevi? Lasciamo ai posteri l’ardua sentenza.

 

Un fatto è certo in tutto questo gli unici a rimetterci sono sempre i viterbesi e i tifosi, che hanno creduto in una persona che tutto ha dimostrato meno che essere coerente, in barba a tutti e a tutto, con un’arroganza tipica viterbese, di noti politici locali e avvocati suoi compaesani nelle zone limitrofe.

 

CONTRATTO PRELIMINARE DI CESSIONE QUOTE SOCIETARIE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COPIA ASSEGNI CIRCOLARI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E-MAIL TRA L’AVV. TALIA E L’AVV. VALENTINI NEI GIORNI 20 E 21 LUGLIO 2017

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ASSEGNO CIRCOLARE PER PAGAMENTO POLIZZA FIDEJUSSORIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PREVENTIVO GARANZIA ASSICURATIVA FINWORLD SPA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BOZZA POLIZZA FIDEJUSSORIA ARGOGLOBAL SE (MALTA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *