Tarquinia – Giovane trovato morto in casa. Si ipotizza un’overdose

Il corpo è stato traslato al cimitero del Verano in attesa dell’esame autoptico

Tarquinia – Riccardo Massa, questo è il nome del ragazzo trovato morto in casa questa mattina dai suoi famigliari. Avvisato il 118 ma tutti i tentativi per rianimarlo sono risultati inutili. Il locale Commissariato di Polizia, coordinato dal capo dottor Zampaglione, ha effettuato le prime indagini e raccolto tutto il necessario per capire le ragioni del decesso.

Non ci sono segni e la morte sembra essere sopraggiunta per cause naturali. Alcune cose e sostanze sono state comunque poste sotto sequestro dagli agenti di polizia e non si esclude l’ipotesi che il decesso possa essere stato causato da un mix di farmaci e sostanze stupefacenti.

Dopo gli esami autoptici la salma sarà riconsegnata ai famigliari. La Procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo al momento contro ignoti ma, se gli esami dovessero confermare l’ipotesi che il decesso possa essere avvenuto per l’uso di droghe allora si procederà nei confronti di chi dovesse aver ceduto la sostanza al trentenne di Tarquinia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *