Civitavecchia – Targa system, Angeloni: “Un’invenzione del sindaco per salvarsi dalla Corte dei Conti”

CIVITAVECCHIA – “Ho denunciato per primo, dal settembre 2015, la mitragliatrice spara multe annunciata come n grosso affare per il Cozzolino che ha come obiettivo il raddoppio di questo tipo di entrate. Si passa così dai 50 euro a famiglia l’anno a più di 100 euro a famiglia con un target sopra il milione e mezzo”. Lo afferma Fabio Angeloni.

“Cozzolino mente spudoratamente quando dice che lo fa per la legalità: la macchinetta spara multe – prosegue Angeloni – è una invenzione citata per la prima volta nella relazione alla Corte dei Conti con la quale nel 2016 il sindaco e la giunta hanno salvato la loro poltrona, promettendo questo ed altri aumenti che puntualmente si sono verificati.

E così abbiamo lo spettacolo indegno di oggi: il sindaco che alza le mani, i partiti di opposizione che versano lacrime di coccodrillo – ma anche loro sapevano ed hanno taciuto o peggio – e i civitavecchiesi che pagano. Pagano per tutti. Per l’incapacità del sindaco e per quella altrettanto grave dell’opposizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *