Case ATER: “quando l’indifferenza diventa pericolo”

ATER brucia milioni di euro in consulenze, e la situazione degli abitanti di questi alloggi sta diventando veramente pericolosa mettendo a rischio la loro incolumità.

Anche i cittadini delle case popolari hanno i loro diritti come tutti gli altri cittadini, ma sembrerebbe che per questa amministrazione e questo ente siano diventati “i figli di nessuno”.

 

I residenti hanno fatto presente la situazione ad ottobre del 2015 con una lettera a firma dei condomini degli alloggi ERP di Viale Bruno Buozzi, 62 evidenziando anche l’intervento dei Vigli del Fuoco che segnalò una reale situazione di pericolo.

Una ulteriore richiesta di intervento è stata effettuata ad aprile del 2017 ma a tutt’oggi ancora non si è provveduto in merito ma non si sono neanche degnati di dare riscontro alle varie richieste, al che i cittadini stanchi di questa situazione si sono rivolti al nostro amico “Ruspantino” per cercare di sensibilizzare l’opinione pubblica su un problema veramente reale e non più prorogabile.

Ecco il video che Ruspantino ha pubblicato sulla sua pagina Facebook. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *