Delitto di Viterbo, arrestato a Ventimiglia il figlio della coppia in fuga da tre giorni

VENTIMIGLIA – Delitto di Santa Lucia. E’ stato rintracciato dalla polizia di frontiera il figlio 44enne della coppia trovata morta lo scorso giorno nella loro casa di Viterbo. Ermanno Fieno, indagato per la morte dei genitori, è stato bloccato questa mattina a Ventimiglia, al confine con la Francia, dalla polizia di frontiera.

L’uomo, in evidente stato confusionale, non avrebbe opposto alcuna resistenza. Dalle indagini tutt’ora in corso, sembrerebbe che l’uomo avrebbe ucciso la madre con un ferro usato per pulire il camino. Infatti sul corpo del padre non sono stati trovati segni di violenza. A quanto pare sarebbe deceduto per morte naturale e l’uccisione della madre sarebbe avvenuta dopo una lite per intascare la sua pensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *