Bimba di 9 anni si sente male in autostrada, salvata dalla Polizia Stradale

TARQUINIA – Momenti di panico ieri per una coppia di coniugi che hanno visto la propria figlia di 9 anni perdere conoscenza durante il loro viaggio in autostrada. Lo riporta il quotidiano “La Provincia”. Due agenti della Polizia stradale di Cerveteri-Ladispoli, Francesco Donadio e Alessandro Bramucci, durante un controllo sull’autostrada Tirrenica, all’altezza di Tarquinia, hanno notato un’autovettura ferma in modo anomalo sulla corsia di emergenza e si sono resi subito conto che all’interno della vettura si stava consumando una tragedia.

Una bambina di 9 anni, forse in preda ad un attacco epilettico, non riusciva più a respirare e i due agenti senza perdere tempo l’hanno adagiata in terra per compiere le prime manovre salvavita. Nel frattempo è giunta un’ambulanza che ha trasportato la bambina al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia e successivamente è stata trasferita in elicottero al Gemelli di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *