Marina Velka – Esplode la polemica sui ripetitori e lo strano caso del presidente del Consorzio “IRREPERIBILE”

Mario Biritognolo, ingegnere e “padrone” di casa, dovrebbe spiegare ai consorziati dove ha la residenza (forse a Piazza Venezia al Milite Ignoto)

TARQUINIA – Con l’arrivo dell’estate e dei turisti le criticità, inevitabilmente aumentano in tutti i posti. Ce n’è uno, in particolare, dove le diatribe interne e i dispettucci fatti qua e la stanno rendendo l’estate ancora più calda.

Tutti usano telefoni e tablet e hanno bisogno di una connessione veloce, rapida e adeguata alla tariffe che pagano. A Marina Velka non ci sono ripetitori qui, quando è estate, vengono chiamati i fornitori del servizio (TIM, Vodafone, Wind ecc.) per sopperire alle criticità.

Leggiamo sulla pagina facebook dei residenti il seguente post:

Solo a marina velca succede che non fanno entrare Tim che finalmente dopo richieste e solleciti si accingeva a montare per il solo periodo estivo una antenna mobile per potenziare il segnale e garantire a tutti i residenti e non un segnale finalmente accettabile.
Ma questo non è stato possibile perché il nostro presidente del consorzio che si sente Dio sceso in terra non lo ha permesso !!!!!!
Un solo grido un solo canto ….liberateci!!!

Cosa sarebbe successo. La TIM, accogliendo la richiesta dei residenti e per diminuire i disagi avrebbe mandato un ponte mobile, in genere una macchina, per coprire quelle zone dove non è stato possibile posizionare ripetitori fissi.

Sembrerebbe che, su disposizione del presidente del Consorzio Marina Velka, l’ingegnere Mario Biritognolo, sia stato vietato l’ingresso ai tecnici della TIM per buona pace dei residenti e villeggianti.

La cosa ci ha incuriosito e siamo andati a vedere, per conoscere meglio, questo strano personaggio, l’ingegnere Mario Biritognolo. Perché strano vi domanderete voi. Perché la prima cosa che abbiamo fatto è stata quella di andare a vedere la sua scheda professionale, eccola:

C’è anche un numero di telefono al quale abbiamo provato a chiamare più volte ma senza fortuna.

Come potete leggere su questa scheda pubblica, l’uomo, l’ingegnere, il presidente del Consorzio ha dichiarato la propria residenza anagrafica a Marina Velca (Tarquinia) in via degli Anina 98/Bis.

In effetti lui ha la casa lì ma, fatto straordinaria incredibile, all’ufficio anagrafe del Comune è persona “IRREPERIBILE”:

Scansione 29 giu 2018

La cosa è assai strana in quanto, da quanto emerge da questo documento, l’ingegnere Mario Biritognolo non avrebbe provveduto nemmeno a rispondere al censimento.

Ignoto. Eppure lavora in uno studio tecnico quotato. L’ordine degli ingegneri dovrebbe verificare questa circostanza perché, di fatto, questo signore è ignoto a qualsiasi Comune d’Italia. Crediamo che difficilmente l’ufficio anagrafe possa essersi sbagliato e, quando scrivono IRREPERIBILE hanno fatto prima un’istruttoria.

Un vero mistero che ha fatto arrabbiare ancora di più gli smanettoni degli smartphone che, per colpa dell’ingegnere (quasi ignoto) non trascorreranno di certo le vacanze in 4G.

Aggiornamento 13:08

Dopo tanti tentativi siamo riusciti a metterci in contatto con l’ingegner Biritognolo che ci ha risposto alle nostre domande.

La prima del perché non ha fatto entrare il mezzo Telecom:

Sto leggendo la normativa, una volta chiare le idee mi incontrerò con il tecnico delle Telecom, forse domani, e sicuramente troveremo un punto d’accordo.

Come mai risulta irreperibile alla sua residenza:

Al momento del censimento ero all’estero adesso sto provvedendo a trasferire la mia residenza al domicilio di Roma.

Giova ricordare che l’ultimo censimento risale al 2011 e in oltre 7 anni (diconsi sette) non ha avuto il tempo di sistemare la sua posizione anagrafica. Sarà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *