Tarquinia – I Bambini e ArtCity: Il fiore azzurro

Sabato 25 agosto ore 19 IL FIORE AZZURRO di e con Daria Paoletta al Museo Archeologico Nazionale

TARQUINIA – L’edizione 2018 di ArtCity, manifestazione organizzata dal Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli, con la cura di Anna Selvi, direttore dell’ufficio per il teatro e la danza, presenta una grande novità per bambini e famiglie in collaborazione con Casa dello Spettatore: I Bambini e ArtCity è un progetto che intende valorizzare e promuovere il patrimonio artistico, storico e architettonico del Polo Museale in stretta correlazione con il teatro.

I Musei ospiteranno spettacoli – destinati alla fascia d’età tra i 3 e i 10 anni- per una esperienza complessiva dello sguardo in cui gli elementi di dialogo tra museo e teatro sono le tracce da seguire lungo un percorso di apprendimento collettivo. Per ogni appuntamento è prevista una particolare attività di accompagnamento alla visita museale e di introduzione allo spettacolo pensata per combinare i due momenti in maniera organica all’interno di un’occasione di crescita e di educazione partecipata.

Tutti gli spettacoli saranno preceduti da un incontro di accompagnamento alla visione e breve visita del sito della durata di 2 ore. L’accesso è gratuito per i bambini. Gli adulti possono accedere con il biglietto d’ingresso del sito.

sabato 25 agosto

ore 17: Percorso ludico-educativo tra Museo e Teatro

ore 19.00 | Narrazione e teatro di figura | Tarquinia

Dai 6 anni. Durata 60 minuti circa.

IL FIORE AZZURRO

di e con Daria Paoletta, costruzione del pupazzo Raffaele Scarimboli, consulenza artistica Nicola Masciullo, da un racconto popolare zigano.

Un viaggio attraverso la storia di un popolo, quello tzigano, attraverso l’accettazione del diverso, il superamento delle avversità della vita, l’amicizia e la capacità di immaginare che il proprio destino non sia scritto ma è in continuo cambiamento. Tzigo, il pupazzo protagonista della storia, decide di mettersi in cammino sulla strada ‘alla ricerca della fortuna e della felicità’. Un viaggio iniziatico, una ricerca identitaria. La narratrice accompagna Tzigo che dal bosco si ritrova a casa della strega, dalla tomba della sua mamma alla caverna dei nanetti. Attraverso le stagioni, il giorno e la notte e l’incontro con alcuni aiutanti magici, parla del tempo della crescita, delle paure e dei silenzi, e di alcune domande. Cosa sono la fortuna e la felicità? Cosa significa essere zigano, oggi? Chi ha scritto la sua storia? Una fiaba a teatro per condurre anche i più piccoli alle domande della vita, senza retorica, senza da un racconto popolare zigano

Museo Archeologico Nazionale – Piazza Cavour 1 – 01016 Tarquinia (VT)

tel +39 0766 856036

Per info e prenotazioni tel. 345.5523049 – 333.4954424

biglietto: intero 6 euro; ridotto 3 euro

I Bambini e ArtCity costituisce la prima fase di un progetto di “didattica della visione” che tra ottobre e dicembre 2018 coinvolgerà le scuole con una nuova programmazione destinata agli insegnanti e agli studenti. L’intervento è a cura dell’associazione culturale Casa dello Spettatore che si occupa a livello nazionale di formazione del pubblico e di educazione al teatro, con particolare attenzione alle giovani generazioni e al rapporto con la scuola.

www.art-city.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *