Tarquinia – Mencarini motiva le dimissioni. Nella maggioranza una guerra tra bande

TARQUINIA – Riceviamo e pubblichiamo: 

Carissime concittadine e carissimi concittadini, come avrete sicuramente appreso dai giornali e dai media locali, ieri ho dato le dimissioni dalla carica di Sindaco.

Le ragioni per le quali sono stato costretto a presentare le dimissioni sono di esclusiva natura politica.

Non ritengo sussistano le condizioni per condurre un’amministrazione la cui maggioranza è continuamente fatta ostaggio dalle volubili volontà di gruppi di consiglieri che, su determinati argomenti, si sono aggregati per contestare la linea adottata dalla maggioranza medesima.

In questo momento, per il bene della città di Tarquinia che ho sempre ritenuto l’unico vero obiettivo da perseguire, sono costretto a dimettermi, fiducioso che il futuro disegnerà scenari politici più favorevoli alla nostra comunità.

Ringrazio personalmente il Prefetto Dott. Giovanni Bruno, il Questore di Viterbo Dott. Massimo Macera e tutti i rappresentanti delle Istituzioni che hanno collaborato con me per il bene della città.
Ringrazio tutto il personale del Comune per l’impegno e la dedizione che hanno profuso in questi quattordici mesi di amministrazione.

Pietro Mencarini

Sindaco di Tarquinia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *