“Mister Etrurya 2018” si è conclusa con successo la 6° edizione

Il culturismo o cultura fisica, anche chiamato bodybuilding, costruzione del corpo in inglese, è una disciplina che, tramite l’allenamento con pesi, sovraccarichi e un’alimentazione specifica, si pone come fine ultimo il cambiamento della composizione corporea.

Quindi con l’aumento della massa muscolare e la riduzione del grasso corporeo, si riesce a rendere ben visibili i fasci muscolari in pratica un corpo ben “definito” per cui le finalità del bodybuilding sono estetiche piuttosto che competitive di lotta.

 

Nel tempo sono state sviluppate e sperimentate numerose metodologie di allenamento, ma in ogni caso motivazione, disciplina e perseveranza sono necessarie per applicarsi sufficientemente a lungo nell’allenamento programmato, in una sana dieta, e nel soddisfacimento delle esigenze di recupero e sonno. 

Il culturismo o bodybuilding non è solo vanità effimera, come viene considerato per errore da tanti, ma, per chi ci si avvicina, si rende conto che si tratta di PASSIONE, DIGNITA’ e ORGOGLIO, i praticanti di questo sport, si possono sicuramente definire GUERRIERI, CAVALIERI, ATLETI portatori di pace contro ogni vacuità, il vile oscuro, il sangue dalle strade, la violenza, l’inganno, il sopruso.

 

Portano dentro la loro filosofia di vita, la bellezza di avere un corpo educato e sano.

 

Questo sport come tanti altri che curano la propria personalità con disciplina, può fare molto, in un mondo così perduto nel valor del nulla.

 

E’ anche importante sapere che il bodybuilding non è solo per ragazzi e ragazze giovani, ma è molto importante anche in età avanzata, infatti, l’uso dei sovraccarichi, opportunamente adattato, che viene esaltato nel culturismo, può costituire, in modo particolare nell’individuo anziano, anche una pratica terapeutica per il contenimento dell’atrofia muscolare e per l’incremento oppure il mantenimento della densità ossea.

 

La Palestra Lux, con il suo preparatore Alessio Magno, è da diversi anni che cura questo sport preparando diversi atleti per competizioni di alto livello.

 

Pochi giorni fa, infatti, si è conclusa la sesta edizione di “MR ETRURYA 2018” dove si sono esibiti diversi atleti ed atlete con una crescita costante nel tempo in quantità e qualità, dando tanta soddisfazione agli organizzatori, lo staff della BBF Italia ed il personal trainer ALESSIO MAGNO.

 

Tra gli 85 atleti, che hanno partecipato quest’anno, vogliamo portare l’attenzione ad un esordiente alla sua prima esperienza, Damiano Cempanari, che con la sua volontà e passione ha raggiunto una buna preparazione atletica, mostrando un fisico equilibrato ed armonioso.

 

Ma secondo la nostra opinione, Damiano, è riuscito a rapire l’attenzione della giuria grazie alla sua grande semplicità e naturalezza nell’evidenziare gli elementi fondamentali che servono ai giudici nel valutare i partecipanti.

 

In  genere i giudici, nelle gare, devono valutare gli atleti secondo specifici parametri come sviluppo delle masse muscolari, simmetria, proporzioni, percentuale di grasso e capacità di posarsi.

 

Sono iniziate le 90 uscite sul palco con la categoria Uomini Altezza Peso H/P – 3, in ambito sportivo e soprattutto nel bodybuilding HP o H/P rappresenta semplicemente il rapporto fra peso (P) ed altezza (H) di un individuo, mentre il segno + o – indica quanto è vantaggioso o svantaggioso questo rapporto, i primi a salire sul palco quindi sono stati Matteo Vignali e Gabriele Carloni, in questa categoria ha vinto Matteo Vignali.

A seguire sempre la categoria Uomini Altezza Peso H/P 0 dove hanno partecipato David Ricci, Fabiano Boi, Marco Claudio Ursini e Francesco Colonna, per questa categoria ha conquistato il podio David Ricci.

Dopo il maschile ecco salire sul palco le donne con la categoria Bikini Esordienti – 166, in pratica con altezza inferiore a 166 cm., le partecipanti, per questa categoria sono state, Aurora Belisari, Daniela Martelloni, Giulia Franceschini, Manuela Manfredini, Valentina Marini, Antonella Mammoliti e Federica Pizzinelli, In questo caso a salire sul podio più alto è stata Aurora Belisari.

Ora ecco esibirsi le donne della categoria Bikini Esordienti + 166, quindi con altezza superiore ai 166 cm., dove hanno partecipato Margarida Ciconte, Francesca Frasi, Tiziana Bernareggi, Silvia Petricone e Diana Santarelli, vincitrice di questa categoria è stata Silvia Petricone.

Tornando agli uomini, si sono esibiti per la categoria Over 40 H/P 0, Daniele Alessandrini e Mauro Pianura aggiudicandosi la coppa Daniele Alessandrini.

 

Mentre per la categoria Men’s Physique hanno partecipato Damiano Cempanari, Pio De Simone, Matteo Nisi e Alessio Malandrucco, ad aggiudicarsi il premio per questa categoria è stato Damiano Cempanari guidato dal personal trainer Alessio Magno.

Nella categoria Bikini -160 hanno partecipato Valentina Menichelli, Manuela Manfredini, Svitlana Mason, Federica Pizzinelli e Antonella Mammoliti, si è aggiudicata la categoria Svitlana Mason.

Per gli Uomini Altezza Peso H/P + 3, hanno partecipato Michele Parrini, Mustapha Nabil e Michele Viali aggiudicandosi la categoria Michele Viali.

Per le categorie Bikini – 166 e Bikini WELLNESS si sono aggiudicati premi rispettivamente Sara Silvestri e Raffaella Pernasetti.

Categoria Men’s Physique – 175 tra Alberto Di Veroli e Giuliano Cariani si è aggiudicato il premio Alberto Di Veroli

Categoria Bikini + 166 tra Margarida Ciconte, Francesca Frasi, Silvia Petricone e Elisa Natali si è aggiudicata il primo premio Silvia Petricone.

Categoria Men’s Physique + 175 tra Angelo Lauri, Matteo Nisi, Ivano Aloisi, Alessio Spagnolo e Andrea Rossi si è aggiudicato il primo premio Alessio Spagnolo

Categoria Bikini Over 40 tra Tiziana Bernareggi, Francesca Angeletti Sabrina Del Trio, Michela Di Claudio. Paola Mozzicato e Paola Anastasi il podio è stato assegnato a Sabrina Del Trio.

Per la categoria unica BodyFitness hanno partecipato Chiara Dragonetti, Giusy Spalletta, Marta Massaccesi e Marta Serra il primo premio è stato assegnato a Marta Massaccesi.

Nella BodyBuilding over 40 tra Elia Pinto e Claudio Barone ha vinto Elia Pinto.

Mentre per la BodyBuilding over 50 hanno partecipato Michel Zanoboli, Elia Pinto, Marco Tramparulo, Alessio Betti, Daniele Biondi e Claudio Barone aggiudicandosi la categoria Alessio Betti.

Nella categoria unica Womens’s Physique tra Patrizia Frangipane e Giusy Spalletta a visto la meglio Giusy Spalletta.

Per le categorie BodyBuilding fino a 70 kg. e 80 kg. sono stati premiati rispettivamente Fabiano Boi e Emanuele Marcucci.

Passando alla categoria BodyBuilding fino a 90 kg. hanno partecipato Manuel Palone, Fernando Nunez Aguilar e Aurelio Capotosto aggiudicandosi la categoria Fernando Nunez Aguilar.

Infine per la categoria BodyBuilding oltre 90 kg. hanno partecipato Aldo Foladore, Lorenzo Conter e Luca Nelli il cui vincitore è stato Luca Nelli.

La serata si è conclusa con la premiazione degli assoluti, i cui vincitori sono stati:

Categoria Altezza/Peso H/P   – Ricci David

Categoria Men’s Physique      – Alberto Veroli

Categoria Bikini   – Silvia Petricone

Categoria BodyBuilding    – Fernando Nunez Aguilar

                           

La BBF italia, la Palestra Lux e il personal trainer Alessio Magno ringraziano tutti gli sponsor, gli atleti e il numeroso pubblico partecipante rinnovando l’invito al prossimo anno per la settima edizione.  

Si ringrazia Federico Botarelli per aver concesso l’uso delle foto.

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbe essere utile far conoscere questo sport, che è molto importante per salvaguardare la propria salute, eliminando i tanti pregiudizi che si sono costruiti intorno a questa interessante pratica sportiva 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *