Valentano – “I cittadini devono sentirsi tutelati dallo Stato, questa giustizia ci ha deluso”. Le parole del sindaco Bigiotti sulla sentenza Vannini

VALENTANO – In risposta all’appello del sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci, l’amministrazione comunale di Valentano ha deciso di dimostrare la sua vicinanza alla famiglia Marco Vannini e aderire all’iniziativa proposta. Bandiere a mezz’asta oggi 2 febbraio, in segno di lutto, per protesta nei confronti di una giustizia che ha tradotto in soli 5 anni di reclusione l’omicidio, colposo ma pur sempre omicidio, di un ragazzo di 20 anni.

“Come rappresentante delle istituzioni – ha dichiarato il sindaco Stefano Bigiotti – Ho immediatamente accolto l’appello del primo cittadino Alessio Pascucci. In uno Stato di diritto l’omicidio di un ragazzo non puó essere punito con una pena così leggera. I cittadini devono sentirsi tutelati dallo Stato, sia attraverso il lavoro delle istituzioni, che attraverso l’imparzialità della giustizia. Domani quindi bandiere a mezz’asta in segno di comprensione e vicinanza alla famiglia di Vannini, e in segno di lutto per una giustizia che ha deluso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *