Cellulite: cos’è e quali metodi si possono usare per eliminarla? La guida di Cellulitestop ce lo spiega

La cellulite è un problema comune e che affligge uomini e donne indistintamente e la sua comparsa non è legata all’età e, soprattutto, può essere scatenata da fattori variabili e non sempre prevedibili.

Tra tutte le tipologie esistenti, la cellulite flaccida, o molle, si presenta come un inestetismo tipico di chi possiede una muscolatura ipotonica e si concentra nelle zone meno interessate dai movimenti del nostro corpo; dalla consistenza molle al tatto è facilmente riconoscibile mentre più complessa è capirne l’origine.

Le cause della cellulite flaccida possono essere diverse e spesso sono correlate tra loro. L’ereditarietà è uno di questi fattori che potrebbe renderci maggiormente predisposti a questa patologia ed è questo il caso in cui altri fattori come la sedentarietà e la cattiva alimentazione giocano un ruolo cruciale. Non sempre, dunque, le cause sono strettamente correlate ai nostri geni e un lavoro sedentario o una sedentarietà volontaria o forzata ci rendono molto vulnerabili a sviluppare la cellulite a prescindere dal sesso e dall’età. È opinione diffusa che il problema riguardi solo donne in età avanzata ma nei fatti entrambi i sessi sono interessati allo stesso modo come l’età non rappresenta affatto una barriera alla sua insorgenza. Circolazione del sangue e idratazione sono gli altri fattori che contribuiscono alla formazione degli inestetismi della pelle che caratterizzano la cellulite, cosi come gli sbalzi ormonali, sia essi spontanei o determinati dall’assunzione di particolari farmaci.

Nella guida “eliminare la cellulite con cellulitestop.org” è spiegato che curare la cellulite non è semplice e implica una buona dose di inclinazione al sacrificio e alla costanza. Una alimentazione corretta è la strada maestra da percorrere per la risoluzione del problema; assumere fibre, frutta, cereali e verdura innanzitutto ed eliminare dalla nostra dieta i cibi fritti o troppo grassi, i cibi particolarmente conditi o salati. Il sale, difatti, favorendo la ritenzione idrica, non permette una perfetta idratazione dell’organismo, trattenendo liquidi in eccesso. Una idratazione continua, in presenza di una ritenzione regolare, con tisane o spremute o semplice acqua possono aiutare il tuo organismo a combattere la cellulite in modo naturale ed efficace.

L’attività fisica è, per alcuni, una nota dolente ma necessaria a riportare il nostro corpo alla giusta tonicità. Non serve una corsetta o uno sport competitivo, una camminata all’aria aperta è di sicuro il primo passo per aiutare l’organismo a bruciare i grassi in eccesso causa della cellulite flaccida. L’attività fisica ci aiuterà anche a riportare la pelle alla giusta tonicità, a migliorare respirazione e circolazione sanguigna, e sarà di sicuro il nostro migliore alleato nella lotta agli inestetismi della cellulite.

Se il nostro problema è dovuto ad uno scompenso ormonale, il primo passaggio da fare è capire se lo scompenso è stato causato da farmaco o da una cura oppure se il nostro organismo funziona male ed è necessario intervenire per risolvere il problema. D’accordo con il vostro medico sarà facile fare luce e decidere come affrontare e risolvere la questione nel migliore dei modi. Anche in presenza di uno scompenso ormonale le soluzioni che abbiamo citato sopra rimangono valide e consigliate.

Importante ruolo nel contrasto alla cellulite viene svolto da lozioni e creme cosmetiche che hanno la funzione di ridurre o eliminare del tutto i classici segni che si formano sulla nostra pelle. Indirizzare la nostra scelta su un prodotto naturale diminuisce le controindicazioni ed evita l’esposizione della nostra cute a prodotti di natura chimica o potenzialmente dannosi. Sono molti diffusi, in rete, negozi online che offrono creme a costi molto competitivi ma di dubbia provenienza e senza informazioni precise sulla loro composizione a cui bisogna fare attenzione per non ritrovarsi con problemi più gravi che in partenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *