Governo – In arrivo per il Lazio oltre 100 mila euro per scovare canili irregolari. Salvini: “Chi maltratta gli animali va punito duramente”

Roma – Un milione di euro per scovare canili e gattili irregolari. È lo stanziamento messo a disposizione dal Viminale per passare al setaccio le strutture nelle nove regioni italiani con la maggiore concentrazione di ricoveri per amici a quattro zampe. In particolare, per il Lazio arriveranno 101.911 euro (le strutture per cani e gatti sono 80). Le prefetture si coordineranno con gli enti locali (a partire dalla Regione): i fondi potranno essere investiti anche per assumere agenti della Polizia Locale a tempo determinato, per coprire le spese di lavoro straordinario degli agenti o per acquistare mezzi e attrezzature ad hoc.

Dichiarazione del ministro dell’Interno Matteo Salvini: “Sono orgoglioso di questa iniziativa, che per il Viminale è una novità assoluta. In Italia ci sono strutture regolari e di eccellenza che accudiscono gli animali nel migliore dei modi, ma purtroppo ci sono realtà illegali che vanno scoperte e chiuse. Chi maltratta gli animali va punito duramente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *