Come spendere meno per luce e gas, on line le migliori offerte

Oggi un modo per spendere meno per luce e gas c’è, e consiste nell’approfittare delle varie proposte disponibili in rete. Tutte le aziende di fornitura di questo genere di servizi infatti propongono contratti differenziati a seconda delle esigenze del singolo cliente. Non è quindi possibile trovare un contratto che sia il migliore in assoluto, ognuno deve infatti ragionare considerando i propri consumi mensili e il tipo di utilizzo di luce e gas che effettua in casa.

Trovare le offerte migliori
Sono ancora molti gli italiani che possiedono il medesimo contratto per luce e gas che è stato attivato in automatico quando è entrato in vigore il mercato libero in questo settore. In pratica si tratta di aver aderito ad un’offerta senza essersi preoccupati di valutarla. Il risultato è abbastanza bizzarro: sono molti coloro che si lamentano del caro bollette, pochi coloro che hanno scelto in modo oculato il tipo di contratto da attivare. L’assurdo è che le offerte del mercato libero sono oggi molto più convenienti rispetto a quelle del Servizio di Maggior Tutela. Sembra impossibile, ma la realtà è questa, anche perché non tutti gli italiani sanno che le migliori offerte si possono trovare online, sui siti delle aziende di fornitura, come ad esempio https://www.irenlucegas.it/.

Come cambiare gestore
Il motivo di questa immobilità è spesso dovuto al fatto che nel nostro Paese un tempo era molto complicato cambiare gestore; si correva addirittura il rischio di rimanere dei giorni interi senza alcun tipo di fornitura, e rimanere senza luce e gas oggi è decisamente impensabile. Fortunatamente negli anni le cose sono molto cambiate e oggi cambiare gestore è un gioco da ragazzi. Per farlo è sufficiente aver scelto il nuovo gestore e possedere una bolletta della fornitura in atto, possibilmente degli ultimi 3 mesi. Con la bolletta si può contattare il nuovo gestore, che ci richiederà alcuni dei dati presenti proprio su questo tipo di documento, con i quali potrà contattare il gestore odierno, per richiedere il cambio di gestione e il gioco è fatto. Ovviamente è necessario avere a disposizione anche i documenti di identità dell’intestatario della fornitura.

Offerte gas e luce: ce ne sono veramente di migliori?
Come abbiamo detto, il fatto che un’offerta per la fornitura di luce e gas sia la migliore in assoluto è opinabile; ogni singolo utilizzatore di questo tipo di forniture infatti ha un proprio modello di utilizzo, per il quale una o l’altra offerta possono modificare di molto il prezzo da pagare a fine mese. Per trovare l’offerta migliore quindi ognuno deve ragionare con la propria testa, considerando ad esempio se usa gli elettrodomestici durante tutta la giornata o se invece lo fa quasi esclusivamente la sera. Inoltre molte aziende di fornitura di questo tipo di prodotti offrono anche altri servizi oltre alla mera componente energia. Ad esempio ci sono aziende che offrono strumenti che consentono di diminuire in modo importante i consumi, o sconti da applicare a tutti coloro che si riforniscono di luce e gas dal medesimo gestore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *