Montefiascone – Il sindaco Paolini incontra il parrucchiere aggredito sabato sera

Montefiascone – Solidarietà a Carmine Buono, il parrucchiere falisco schernito la notte di sabato durante la festa della Birra in paese.
Un gruppo di persone (da lui identificate) hanno iniziato ad insultarlo perché gay, arrivando a colpirlo ad una spalla, secondo la ricostruzione effettuata dal ragazzo presso la locale stazione dei carabinieri.
Questa mattina il ventottenne è stato ricevuto dal sindaco Massimo Paolini e alcuni assessori in segno di solidarietà contro ogni forma di omofobia. “Il sindaco e alcuni assessori, mi hanno portato la solidarietà delle comunità montefiasconese, sottolineando che Montefiascone non è un paese omofobo. Il sindaco Paolini mi ha portato ad esempio il fatto che mia sorella ed io abbiamo un’attività qui da diciotto anni e non abbiamo mai avuto problemi. Anzi siamo benvoluti da tutti. Per questo hanno preso le distanze da questo gesto. Questo incontro mi ha fatto molto piacere. Ringrazio il sindaco e chi con lui, per quello che mi hanno dimostrato”.
Il sindaco Massimo Paolini si spinge oltre: “ Montefiascone non è un paese omofobo, questo è il messaggio che abbiamo voluto lanciare incontrando Carmine. Mi piacerebbe poterli incontrare tutti insieme, per riuscire a fargli fare pace e portare così un vero messaggio di fratellanza e amicizia”.

b.f.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *