Narni, Tramini (M5S): “la delibera sui cartelli ZTL si riferisce ad un raduno di Lancia”

Il consigliere pentastellato fa notare che la delibera di Giunta indicata sui cartelli di accesso della ZTL, la n.114 del 27 maggio 2019, in realtà non disciplina materie inerenti la zona a traffico limitato ma l’uso gratuito di una sala per il convegno “la Lancia e i suoi meccanici”, svoltosi a Narni il 1°giugno 2019

NARNI – Riceviamo e pubblichiamo – Spezzare una “Lancia” a favore dei varchi Elettronici, consentendo quindi l’accesso ai Meccanici nelle zone ZTL affinché tutto si aggiusti e torni in ordine.

La zona a traffico limitato, negli ormai noti orari deliberati dal Comune di Narni, a ben osservare la segnaletica installata, non prevedrebbe infatti eccezioni neppure per i residenti, ad esclusione dei possessori di un’autovettura Lancia, ma solo se con almeno un Meccanico dello storico marchio a bordo.

No, non è impazzito o ha preso un’insolazione il Capogruppo del M5S stelle a Narni, si tratta di ironia, freniamoci un attimo e cerchiamo di far capire meglio di cosa stiamo parlando, così da sorridere insieme ad un’amministrazione fin troppo distratta, anche se ridere quando di mezzo ci sono i soldi dei cittadini e la superficialità dei loro rappresentati a palazzo, non è mai una cosa che fa piacere ma in questo caso credo sia la via più intelligente.

Veniamo ai fatti. In base a quanto indicato sul segnale all’ingresso del varco ZTL in Piazza dei Priori sicuramente il varco principale, gli autorizzati ZTL 1 e la varie regolametazioni sono riportate ai sensi della Delibera di Giunta Comunale n.114 del 27/05/2019, con oggetto, però: “Esenzione dal pagamento per l’utilizzo della Sala ex refettorio del Palazzo dei Priori al C.U.A.E. per il convegno “La Lancia e i suoi meccanici”.

Un errore nell’indicare il giusto riferimento agli atti che potrebbere essere un bel problema. Dagli uffici, già sollecitati, si risponde che l’errore si sapeva e gli altri due varchi sono stati prontamente “appecettati”, però tale operazione su quello sito in Piazza Garibaldi, arco del Duomo, tale operazione di “appecettamento” sembra non sia andata a buon fine.

Perciò tutto da rifare, quanto tempo ci vorrà? Ma sopratutto nel frattempo resta il quesito, qualora venissero fatte le multe per accesso non consentito alle ZTL, saranno valide oppure no? Queste saranno contestabili o meno? In fondo, a chi è consentito l’accesso alle ZTL se non alle “La Lancia e i suoi meccanici”?

 

Luca Tramini Capogruppo M5S Narni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *