Viterbo – Concerto di Natale al teatro dell’Unione: tra grandi classici e melodie pop

 

Viterbo – Torna il grande Concerto di Natale al Teatro dell’Unione di Viterbo lunedì 23 dicembre ore 21 grazie alla collaborazione tra Associazione XXI Secolo, Comune di Viterbo e ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio.
In programma gli immancabili classici, da Carol of the bells a Joy to the world, da Have yourself a merry little Christmas a White Christmas, da Cantique de Noël a Deck the hall, da Santa Claus is coming to town a Adeste Fideles nelle trascrizioni per soli, coro e orchestra del M° Fabrizio Bastianini e, ancora, le sonorità funky dei Dirotta su Cuba, ospiti d’eccezione della serata, il pop classicheggiante delle Romanza quartet, reduci da una trionfale tournée canadese, la musica retrò del trio d’archi “Le Mariù”, la musica pop con Luisa Stella, già corista del talent Amici, il pop-ska degli Studio Illegale e la lirica con importanti nomi del panorama nazionale, da Federico Benetti (ora impegnato al prestigioso Festival Donizetti a Bergamo) a Alessandro Fiocchetti (recente protagonista delle produzioni di Don Pasquale a Ascoli e Fabriano) e ancora il mezzosoprano Serenella Fanelli e il soprano Mariangela Rossetti.
Insieme all’ensemble vocale “Il Contrappunto”, un coro di 65 elementi, accompagnati dall’orchestra sinfonica EtruriÆnsemble composta da oltre 40 elementi, si esibiranno anche il coro di voci bianche Contrappunto Kids diretto dalle Mº Barbara Bastianini e Gloria Cannone (già esibitosi al Teatro Ariston di Sanremo e in Sala Nervi in Vaticano) e il Mº Fabrizio Viti, pianista (titolare della cattedra di pianoforte principale al Conservatorio di Fermo, reduce da concerti in Australia, Cina e negli USA).
Debutterà anche l’orchestra sinfonica giovanile Ars Nova, composta da circa 30 elementi e formata da promettenti musicisti viterbesi, diretta dai giovanissimi Giuseppe Maria Ceccarini e Luca Tomarchio.
La regia e la conduzione della serata sarà affidata all’attrice Laura Antonini.
Le installazioni scenografiche saranno, come lo scorso anno, a cura dello Yarn Bombing di Viterbo.
Sul podio il direttore d’orchestra, M° Fabrizio Bastianini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *