Civitavecchia Porto – Ex Privilege, Fiom Cgil: “Certezza sui tempi e sui programmi di reinserimento”

CIVITAVECCHIA – Un incontro per chiarire la tempistica e gli aspetti legati alla riapertura del cantiere ex Privilege. A chiederla, direttamente a Unindustria, è la Fiom Cgil, che rappresenta la dozzina di lavoratori metalmeccanici un tempo impiegati nel cantiere alla Mattonara e che si trovano attualmente senza lavoro e privi di ammortizzatori sociali.

Il segretario dell’organizzazione sindacale, Giuseppe Casafina, spiega che verranno chiesti chiarimenti ed indicazioni precise sui tempi, oltre che sul piano industriale della Konig-Royalton già presentato all’Autorità Portuale e sulla base del quale è stata affidata la concessione demaniale. Per i metalmeccanici della Cgil, al di là della cantieristica, l’area potrebbe già assicurare posti di lavoro, visto che, come spiegato più volte, devono essere messi in sicurezza i ponteggi che circondano lo scafo e deve essere bonificata l’intera area, chiusa da anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *