Viterbo – Polizia arresta albanese trovato con mezz’etto di cocaina

VITERBO – Nel pomeriggio del 14 marzo corrente, nell’ambito di specifici servizi mirati a contrastare lo spaccio di droga nel territorio della Tuscia, gli uomini della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Viterbo hanno proceduto all’arresto in flagranza per “detenzione di stupefacenti a fini di spaccio” di un cittadino albanese di 21 anni, senza fissa dimora ma alloggiato in un piccolo appartamento del centro storico viterbese.

Il predetto, a seguito di attività di osservazione e pedinamento compiuta dagli investigatori della Polizia di Stato, è stato fermato alla guida di un’auto all’interno della quale, in uno scompartimento nascosto, sono stati rinvenuti 28 involucri in cellophane termosaldato, contenenti cocaina per un peso complessivo di 520 grammi.

Inoltre, estesa la perquisizione all’abitazione occupata dallo straniero, sono stati rinvenuti 15.850 € in banconote di vario taglio, denaro posto sotto sequestro unitamente allo stupefacente in quanto verosimile provento dell’attività di spaccio.

Su direttiva del P.M. procedente Dott. Adragna, l’arrestato è stato associato alla locale casa circondariale “Mammagialla” in attesa dell’udienza di convalida, all’esito della quale, in data odierna, il G.I.P. ha confermato la misura cautelare già in atto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *