Coronavirus – Primi due positivi contagiati dal commercialista viterbese, sono due romani in vacanza a Marina Velka

Il professionista di Viterbo avrebbe incontrato una moltitudine di associati, anche di Montefiascone

TARQUINIA – Due casi di positività nella cittadina etrusca. Sono due coniugi romani che adesso si trovano nella loro villetta di Marina Velka. Erano entrati in contatto con il presidente del consorzio residenziale Voltunna che ancora si trova ricoverato nel reparto di malattie in infettive di Belcolle.

Erano stati messi in quarantena obbligatoria, dopo essere stati riconosciuti attraverso i filmati registrati dalle telecamere della videosorveglianza posizionate davanti agli uffici del commercialista.

Grazie a quei filmati sono state riconosciute le persone e, una volta avvisate, obbligate alla quarantena forzata. Oltre naturalmente al controllo con il tampone obbligatorio.

I due coniugi romani, nella giornata di ieri, sono risultati positivi al test anche se asintomatici, cioè senza febbre o altri sintomi come tosse o difficoltà respiratorie.

Ora si teme che la stessa sorte tocchi a tutti quelli che avevano avuto contatti con il professionista. Persone che quel sabato erano state nel suo ufficio. Romani, montefiasconesi e tarquiniesi. 

Le regole ferree imposte dal sindaco Alessandro Giulivi hanno di certo contenuto al massimo la propagazione del virus. Con l’ultima ordinanza sindacale emanata ieri chi esce di casa senza un valido motivo rischia davvero grosso.

 

ORDINANZA SINDACALE N.6 DEL 17 MARZO 2020.pdf.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *