Coronavirus – Italia come la Cina (del passato), la gente sviene per strada, ecco le terribili immagini (VIDEO). STATE A CASA

Se c’è qualcuno che pensa ancora di essere invincibile guardi i filmati ed ascolti le parole del sindaco di Tarquinia

ROMA – Ricordate le immagini delle persone che svenivano per strada in Cina di un mese o due fa? Ebbene, adesso quelle immagini potete avere la fortuna di vederle con i vostri occhi come è capitato a molti nostri concittadini oggi.

Guardate i filmati e poi ascoltate le parole del sindaco di Tarquinia Alessandro Giulivi che per primo ha adottato la chiusura totale del suo paese. Una roccaforte che prova a difendersi da questo terribile virus che sta distruggendo l’economia italiano, uccidendo migliaia di persone per la superficialità con la quale è stata gestita.

Giova ricordare come Conte e Zingaretti irridevano chi faceva annunci sul virus. Quelle cene e aperitivi fatti alla faccia di un virus che ci sta uccidendo piano piano e che non sappiamo arginare. Serve il coprifuoco? Certo che sì, tanto la gente continua a non capire e le scene che vedete qui sotto sono la più limpida e cruda delle risposte.

Vorremmo ringraziare quei carabinieri che, nonostante il pericolo, sono in attesa dei soccorsi davanti alle persone che hanno perso i sensi o almeno speriamo sia così.

 

QUESTO ACCADEVA IN CINA DUE MESI FA

 

 

QUESTO ACCADE OGGI IN ITALIA

 

 

 

Per queste ragioni l’inadeguato premier Conte deve adeguarsi ai coraggiosi sindaci che stanno difendendo i loro territori. Ascoltate le parole del sindaco di Tarquinia Alessandro Giulivi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *