Dalla cannella alla nutella, come tingersi i capelli a casa propria

Tingere i capelli è per molte donne indispensabile, soprattutto quando si tratta di coprire quelli bianchi. In questo momento di inaccessibilità ai saloni di bellezza, oltre alle tinture in vendita al market, si può optare per una colorazione naturale, con prodotti di solito presenti nelle nostre cucine che andranno a nascondere i capelli bianchi senza fare troppi danni prima di tornare dai parrucchieri di fiducia.

Colorazione Castana

Il caffè è un prodotto in grado di tingere i capelli naturalmente e senza rischi, consigliato a chi ha già i capelli castani o scuri, oltre a donare un bellissimo colore scuro è ideale anche per le donne in gravidanza e per chi non ama le tinture permanenti.
Consiste in una maschera realizzata con 1 tazza di caffè ristretto freddo, 1 tazza di balsamo per capelli e 2 cucchiai di caffè macinato. Mescolate insieme questi tre ingredienti e applicate il composto su tutta la capigliatura, insistendo di più nelle zone in cui ci sono i capelli bianchi. Avvolgete i capelli con la pellicola trasparente e lasciate agire per circa 2 ore. Trascorso il tempo necessario, sciacquate con acqua tiepida, eliminando bene ogni residuo.
Per mantenere questa colorazione naturale, aggiungete al vostro shampoo un cucchiaio di caffè macinato e un cucchiaio di cacao amaro, così il vostro colore durerà più a lungo.
Altro metodo veloce per ravvivare il colore di capelli castani o neri, o coprire qualche qualche capello biancho, Preparate una macchinetta per quattro persone, abbastanza ristretta, lasciate raffreddare e versate il caffè sui capelli, prima di lavarli. Massaggiate delicatamente la chioma e lasciate in posa una decina di minuti. Fate un primo risciacquo con acqua e poi un altro con aceto bianco, per fissare meglio il colore. Utilizzate però sempre caffè della moka, e non caffè solubile, perché contiene meno additivi e sarebbe comunque meno efficace. Se avete più capelli bianchi potete aggiungere anche il tè nero, oltre al caffè, così la colorazione sarà più coprente.
Colore ambrato, riflessi miele
Potete utilizzare un mix di caffè, aceto bianco, miele e fondi di caffè. Per capelli di media lunghezza, preparate una moka di caffè per quattro persone. Quando il caffè sarà pronto, tenetelo da parte e utilizzate il fondo che è rimasto nella macchinetta. Mischiatelo con un po’ di aceto bianco e miele, che donerà riflessi ambrati alla capigliatura. Mescolate bene e aggiungete il caffè che avevate tenuto da parte, fino a quando il composto non sarà morbido.
Si può utilizzare anche la cannella con il seguente procedimento:
Tre cucchiai di cannella, mezza tazza di olio extravergine di oliva, tre cucchiaini di miele biologico.

Scaldate in un pentolino l’olio alla massima temperatura, prestare attenzione affinché non si bruci. Versatelo quindi in una ciotola dalle giuste dimensioni e unite miele e cannella. Mescolate il composto delicatamente e la sciatelo in posa con carta stagnola o una cuffia da doccia per 50 minuti. Procedete al lavaggio abituale.

Per capelli castani scuri o neri

Il tè nero è efficace sempre su capelli castani o scuri. Mettete in infusione alcune foglie di tè nero, che potete trovare in erboristeria, in un litro di acqua. Fate bollite per mezz’ora e lasciate riposare per almeno 2 giorni, così che il tè scarichi tutto il suo colore. Trascorso il tempo necessario, filtrate e applicate il composto su tutta la capigliatura, lasciando agire per almeno un’ora, così che i suoi pigmenti colorino i nostri capelli. Sciacquate e procedete con il lavaggio dei capelli.

Sempre per colorazioni castane

Altra colorazione naturale può essere eseguita con la salvia: fate bollire un litro di acqua, aggiungete 200 gr di foglie di salvia e fate bollire per 30 minuti. Lasciate raffreddare e versate l’infuso sui capelli prima dello shampoo, lasciandolo agire per 30 minuti. Vi aiuterà a ravvivare il colore e a coprire i primi capelli bianchi.

Anche il cacao risulta essere molto efficace come colorazione naturale per scurire i capelli bianchi. In questo caso vi basterà mescolare 3 cucchiai di cacao con 3 cucchiai di miele, fino a realizzare un composto cremoso. Applicate sui capelli asciutti per almeno un’ora e poi risciacquate.
Colorazione al Cacao
Occorre prendere una bustina di cacao in polvere, formare una crema densa unendo 3 cucchiai di miele e 3 cucchiai di cacao amaro. Lasciare riposare sui capelli asciutti per circa un’ora e risciacquare.

Per capelli biondi
Tintura fai da te con camomilla: fare un infusione con la camomilla e passarla sui capelli Più passate andrete a ripetere sulla chioma, e più il colore ottenuto sarà chiaro e splendente.
Tintura fai da te con limone: sempre in riferimento alle chiome bionde o, comunque, alle chiome che desiderano disporre di una tonalità più chiara, un consiglio ricorrente non può che essere quello di procedere con una tintura fai da te a base di limone.
Realizzarla è davvero semplice: versate il succo di due limoni in un pentolino d’acqua e realizzate una sorta di infuso. Prendete poi un pennello e cospargete gradualmente la chioma con questa sostanza, lavorando sui capelli asciutti.
Oltre alla camomilla si può utilizzare lo zenzero, preparando un infuso da mettere sulla capigliatura.

Capelli rossi, ramati
Per chi vuole vivacizzare un po’ i capelli con riflessi ramati, l’ideale è preparare un infuso a base di chiodi di garofano, paprika e rosa canina da mettere in posa e risciacquare.

E per ultima la colorazione più golosa, quella realizzata con la famosa crema alla nocciola della Ferrero, utilizzata per dare una tonalità tendente al color, nocciola ai capelli castani o caramello alle chiome bionde.
Sui capelli si applica la crema spalmabile, che potete far sciogliere un po’ a bagnomaria, lasciata in posa più o meno tempo a seconda dell’effetto cromatico desiderato: maggiore è il tempo che si tiene l’impacco, più scura sarà la colorazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *