Coronavirus – Lucernoni (M5S), quando la politica prevale sulla professione. L’infermiera preferisce le chiacchiere alla missione di salvare vite umane

Hanno cercato e cercano infermieri. L’ex candidato sindaco è infermiera ma, a differenza di quelli che nonostante la pensione sono tornati a dare una mano, lei, preferisce i talk show e i comunicati

CIVITAVECCHIA – Questa mattina durante l’appuntamento mattutino di Talkinthecity si è affacciata a dire la sua l’ex candidata a sindaco del movimento 5 stelle, Daniela Lucernoni, oggi semplice consigliera comunale.

Durante i suoi interventi ha espresso perle di saggezza di Manzoniana memoria ai tempi della peste. Ha criticato le parole del sindaco Tedesco e delle sue improvvide esternazioni sui finanziamenti dello Stato e del Governo Conte per le famiglie indigenti.

Ha firmato comunicati dove ha aspramente condannato chi critica l’opera di un Governo che, grazie alla superficialità e sfrontatezza dei primi tempi del coronavirus, ha contribuito alla diffusione della pandemia.

Lo avesse fatto un militante qualunque forse ci stava pure. Lei no. Il suo curriculum presentato in Comune per la sua candidatura a sindaco parla chiaro. Laureata in scienze infermieristiche. Insomma un’infermiera come quelle che in Italia hanno cercato e cercano più dell’oro.

Sono stati richiamati in servizio pensionati, neo laureati, quelli che ancora devono fare gli esami finali per diventare infermieri abilitati.

Insomma ne hanno cercati a migliaia e supplicato ai più di indossare nuovamente la divisa in nome dell’amor patrio e tornare in prima linea. 

Lei, Daniela Lucernoni, poteva essere da esempio per tanti altri e sicuramente persona da ammirare per il gesto.

Se n’è guardata bene dal mettersi in gioco e tornare ad aiutare quel mondo che gli ha dato e gli permette di lavorare. Lei preferisce la politica che mettersi a disposizione dei civitavecchiesi ricoverati nei centri Covid e bisognosi di assistenza specialistica.

Lei ha preferito e preferisce la politica delle chiacchiere. Di certo non è un bell’esempio e dovrebbe avere almeno la decenza di tacere.

 

LUCERNONI-DANIELA-cv

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *