Coronavirus – Civitavecchia: Tedesco, Tidei e Landi in visita al polo logistico d’emergenza

CIVITAVECCHIA – Anche a Pasquetta l’attività dei volontari non si ferma. Questa mattina insieme ai Sindaci Pietro Tidei e Luigi Landi, accompagnati dei rispettivi referenti delle protezioni civili, il sindaco Tedesco ha fatto visita al Polo Logistico di Fiumaretta che è diventato un “centro d’eccellenza” della rete regionale della Protezione Civile, un fiore all’occhiello della città e una risorsa a disposizione di tutto il comprensorio.

“Il Polo, adiacente alla sede del COC (Comitato Operativo Comunale), cresce ogni giorno di più e i 14 container allestiti per lo stoccaggio delle merci si riempono e si svuotano continuamente – scrive Tedesco – grazie alle donazioni di aziende e di semplici cittadini.

Come sottolineato da Pietro Tidei il volontariato ha dato una grande prova di efficienza e la collaborazione delle diverse protezioni civili del territorio si è rilevata fondamentale per fronteggiare l’emergenza, per questo è il momento dir mettere nero su bianco questa sinergia con un Protocollo d’Intesa che regolamenti il funzionamento del COI (Comitato Operativo Comunale.
Un coordinamento necessario anche per Luigi Landi che ha sottolineato che finora siamo arrivati dappertutto grazie alla forza di volontà e all’impegno dei volontari ma che è giunto il momento che Governo e Regione ci mettano a disposizione strutture, fondi e mezzi adeguati.

Da parte mia aggiungo soltanto GRAZIE, una sola parola che sintetizza tutta la gratitudine che l’amministrazione e la città devono ai volontari della Protezione Civile – Emergenze Civitavecchia guidata da Arillo Valentino e della Croce Rossa Italiana – Comitato di Civitavecchia diretta da Roberto Petteruti per il loro impegno e l’abnegazione nello svolgimento di questa missione così delicata.

Fin dall’inizio della pandemia il Comitato Operativo Comunale con il coordinamento dell’assessorato ai Servizi sociali diretto da Alessandra Riccetti, ha avviato una campagna di distribuzione di pacchi alimentari straordinaria. Abbiamo aiutato tante famiglie in difficoltà, anziani, persone senza rete familiare, ancora prima degli aiuti del Governo.

Non mancherò di ringraziare uno ad uno per le loro donazioni anche i tanti privati che ci sono stati vicini offrendo mezzi, servizi, mano d’opera, dimostrando un grande attaccamento per la comunità.

Insieme ai comuni di Santa Marinella, Tolfa e Allumiere (il Sindaco Antonio Pasquini era assente per impegni ma è con noi) lavoreremo per far diventare il COI un esempio virtuoso da seguire.
Da soli si corre, insieme si va lontano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *