Civitavecchia – Vitali (Lega): “5G, una battaglia politica del nostro partito a livello nazionale”

CIVITAVECCHIA – Riceviamo e pubblichiamo: Non siamo mai andati sulla Luna, il crollo delle torri gemelle è solo una montatura cinematografica, la terra non è sferica ma è piatta, il Covid-19 è un virus costruito in laboratorio che respira, cammina, vola, fuma e viene trasportato dalla tecnologia 5G, chi vi scrive è la reincarnazione di Leonardo Da Vinci.

Le teorie dei complotti sono una moda che non scade mai, si ferma in attesa della prossima minchiata.

Un vero business entro il quale ruotano un mucchio di soldi. Già, perché in questo mondo sempre più destinato al declino e alla povertà dei popoli, se dietro un qualsivoglia disegno orchestrato da chicchessia non ci sono i soldi, non se ne parla.

Ora veniamo a noi. Cos’è la tecnologia 5G?

In giro se ne sentono di ogni tipo e spesso la teoria dei complottisti fa breccia su chi non ha la dote della sintesi e la fame di conoscenza.

Il 5G è la causa del Covid-19, il 5G provoca tumori al cervello eccetera, eccetera.

Ora non ci vuole uno scienziato per asserire con estrema certezza che le onde elettromagnetiche non sono dei carri trasportatori, hanno tante qualità ma non sono in grado di trasportare nulla, tantomeno i virus quindi teorizzare che nelle zone dove è attualmente installata la tecnologia 5G il Covid-19 è stato devastante a causa delle onde elettromagnetiche che trasportano e diffondono il virus è peggio di una bufala e peggio della bufala c’è la cazzata. I giovani non sanno che siamo passati da GPRS a 3G, 4G e ad ogni progresso c’è sempre stata la stessa solfa, tumori al cervello e simili.

Dal 1990 o giù di lì che il mondo si avvale della telefonia cellulare, sono trenta anni e gli effetti nocivi tanto decantati dai terroristi ambientali non se ne vedono. Quindi fatevene una ragione perché fermare la tecnologia 5G non si può perché è vietato dalla legge.

Gli amministratori che emettono ordinanze a cazzo di cane verranno denunciati per interruzione di pubblico servizio. Il 5G è solo e dico solo l’evoluzione del 4G che utilizziamo tutti, anche i terroristi ambientali. Vantaggi infiniti, consumi minori, velocità supersonica; oggi scaricare 1 giga costa 43 secondi, con il 3G costava 4 ore, con il 5G poco meno di 1 secondo.

La Lega a livello nazionale si è caricata sulle spalle già nella scorsa legislatura, con delle ottime proposte dei nostri deputati Alessandro Morelli, Igor Iezzi e Massimiliano Capitanio, che sostenevano come dopo il Tav fosse necessario procedere speditamente verso l’alta velocità digitale e rilanciare le infrastrutture, materiali o immateriali che siano, e di quanto fosse già necessario più di un anno fa mettere fine al pericolo consistente, oggi purtroppo realtà, che si creasse un’onda di fake news sui pericoli e gli effetti negativi del 5G sulla salute. Non esisteva ieri e non esiste oggi alcun allarme. Il 5G non solo ha gli stessi standard del 4G ma addirittura è più sicuro.

In questo mondo c’è di tutto e nel 2020 c’è ancora chi crede che Gesù Cristo sia morto di freddo, chi crede agli extraterrestri, c’è chi crede a Budda, chi ai fantasmi, ci sono i Testimoni di Geova, c’è chi crede alla Befana, gli Islamici , c’è chi crede agli oroscopi e chi ai tarocchi; per carità, tutto lecito, tutti possono credere in ciò che vogliono ma è lontano dalla scienza e dalla tecnologia, che andrà comunque avanti ,nonostante ancora ci sia chi vede gli asini che volano nel cielo.

Dimitri Vitali

Lega Civitavecchia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *