YOUPOL, l’app della Polizia per segnalare casi di violenza, spaccio e bullismo

La violenza non si ferma e la cronaca continua a tingersi di nero con gli ennesimi omicidi avvenuti tra le mura domestiche. La situazione attuale non agevola le convivenze già difficili, ed esaspera situazioni già drammaticamente complesse. Denunciare abusi e violenze è fondamentale per tutelarsi, il servizio antiviolenza continua ad essere costantemente attivo, e oltre al numero per le emergenze 1522 che è possibile chiamare ogni giorno a qualsiasi ora, la Polizia di Stato ha esteso l’app YOUPOL, già utilizzata per segnalare episodi di spaccio e bullismo, ai reati di violenza domestica. Si possono così segnalare alla polizia, in tempo reale, casi di violenza, inviare testimonianze foto e video, chiamare direttamente dall’app il 113, anche in modo anonimo. Questo vale anche per i vicini di casa che, non di rado, sono testimoni diretti o indiretti di tali violenze e che possono fare la differenza, con una piccola segnalazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *