Civitavecchia – Parchi pubblici, il M5S punta il dito sulla giunta Tedesco

CIVITAVECCHIA – “Siamo ormai in piena primavera ed andiamo incontro all’estate, dopo un anno di amministrazione Tedesco neanche un solo parco ha aperto in più rispetto alla situazione presente al loro insediamento. Era difficile fare di peggio, visto che il 90% del lavoro era stato portato avanti dalla nostra amministrazione, dopo anni spesi per sistemare un bilancio sull’orlo del fallimento”.

E’ quanto dichiarano dal gruppo consiliare del M5S che sollecita l’amministrazione comunale a puntare l’attenzione sugli spazi verdi cittadini.

“Ci è doveroso – sottolineano i pentastellati – fare un breve e triste riepilogo sui parchi:il parco Saraudi con skate park è stato revocato, in cambio di nulla e rimane lo stesso terreno incolto da trent’anni a Campo dell’Oro, uno dei quartieri più popolosi della città; per il parco Yuri Spigarelli lavori avviati sotto l’amministrazione Cozzolino, fermati subito a giugno da Tedesco e ora sembrano ripartiti da qualche settimana; parco della Resistenza bando concluso da più di un anno ma il chiosco bar ancora non è operativo; per il parco di via Veneto lavori ultimati da più di un anno.

L’attuale amministrazione ha revocato la nostra Delibera di giunta per l’emanazione del bando pubblico per la gestione in concessione e tutto tace sommerso da oltre 2 metri di erbacce.

Per chi si vantava, evidentemente a vanvera, di un ‘ripartiamo dalle periferie’ è palese il risultato della propria azione amministrativa. Un anno di nulla, misto a dolorose, ingiustificate ed inspiegabili revoche. E mentre loro litigano, i civitavecchiesi vengono privati di spazi pubblici, opportunità di lavoro e decoro per i propri quartieri,proprio in un momento di ripresa come questo in cui le aree verdi potevano essere messe a disposizione per svolgere in sicurezza attività sociali e sportive”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *