Viterbo – Abusava della nipote 13enne. Arrestato dalla Polizia

I fatti risalgono a circa un mese fa. La nota della Questura di Viterbo

VITERBO – Nell’ambito dell’attività istituzionale di contrasto ai reati contro i minori, gli uomini della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Viterbo hanno eseguito un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Viterbo a carico di un cittadino italiano di 44 anni, residente in un comune della provincia viterbese.

Il predetto è indagato per violenza sessuale in danno di minore, delitto ripetutamente commesso in danno della propria nipote di 13 anni, residente nel medesimo centro abitato.

I fatti contestati sono risalenti alla fine del mese di aprile ed all’inizio del maggio 2020. Gli investigatori della Polizia di Stato hanno raccolto la denuncia della madre della giovanissima vittima, e con un’attività investigativa serrata, coordinata dalla Procura della Repubblica di Viterbo, hanno ottenuto riscontri ed elementi di prova idonei all’applicazione della citata misura cautelare, poi eseguita a metà maggio 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *