Roma – Festa della “Giornata della Russia”, gli auguri virtuali dell’ambasciatore

ROMA – Sold Out per la serata dedicata alla Festa Nazionale Russa organizzata dalla Associazione culturale italo-russa Russky Klub con il sostegno dell’Ambasciata Russa nel elegante ristorante Fil.
Igor Lysenko Consigliere dell’ambasciata, Anton Sdobin vice direttore del Centro Culturale Russo, Denis Sidorov, primo segretario del ambasciata, sono intervenuti con  discorsi inaugurali, sottolineando l’importanza del concetto della Patria per i connazionali russi ovunque vivano.

La famosa celebrazione di questa festa si svolge ogni anno anche a Roma nella residenza dell’ambasciatore della Federazione Russa in Italia Sergey Razov ( Villa Abamelek ) in presenza di circa 2000 ospiti tra quali esponenti del governo italiano. Ovviamente quest’anno l’evento è stato  fatto in maniera ristretta, con  una piccola delegazione di russi in Italia. e l’ambasciatore Sergey RAZOV ha virtualmente  fatto gli auguri a tutti i  connazionali residenti in Italia. (https://www.facebook.com/1523683317920282/videos/392698828326389/)
Tra gli ospiti d’onore i fondatori del portale media PLANET360.info e l’omonima Associazione Culturale Elena Buldakova e Guido De Simone.

Durante la serata sono stati proiettati interessanti video musicali e documentari sulle tradizioni russe . Peccato che il ballo secondo la tradizione russa per ovvie ragioni non si è potuto fare.
Le russe,  Vodka RUSSIAN Standard e vini La Biòca hanno partecipato come sponsor della festa, facendo degustare i propri prodotti.

Lo chef Filippo Paoloni del Fil,  ha lavorato a Mosca e conosce bene la cucina russa. I suoi manicaretti di inspirazione russa, compresa la tipica torta millefoglie hanno reso la festa indimenticabile. Ottima padrona di casa  la moscovita Tatiana Nemykh moglie dello chef che  insieme a Raskina Irina, giornalista e presidente dell’Associazione culturale italo-russa Russky Klub, hanno fatto gli onori di casa a tutti i partecipanti
Il 12 giugno il Paese celebra la sua rinascita dopo la caduta dell’Unione Sovietica.

Il nome ufficiale di questa festività è “Giornata della Russia” (“Den Rossii”): ricorda l’adozione, il 12 giugno 1990, da parte del 1º Congresso dei deputati del popolo della Russia (organismo che era stato istituito con la riforma costituzionale sovietica del 1989) della Dichiarazione di Sovranità Statale della Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa (Rsfsr).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *