Viterbo – Fuggono con auto rubata inseguiti dai carabinieri e si schiantano addosso a un pilone di cemento, arrestati quattro minorenni

Uno dei ragazzi ha riportato diverse fratture ed è stato estratto dalle lamiere contorte dai vigili del fuoco

VITERBO – I carabinieri del Norm della compagnia di Viterbo, in tarda notte, su segnalazione di un cittadino, hanno sorpreso in via Alessandro Volta quattro giovanissimi che tentavano di forzare un’auto in sosta per rubare all’interno. Alla vista dei carabinieri sono fuggiti su un’autovettura poi risultata rubata inseguiti dalla pattuglia per le vie di Viterbo , ma poco dopo, il minorenne ( quindi senza patente) alla guida, ha perso il controllo dell’auto, andando a sbattere  contro un pilone di cemento in via del Pilastro. Immediatamente soccorsi, sono stati estratti dalle lamiere dai Vigili del Fuoco e trasportati all’ospedale di Viterbo.

Tutti in stato di  arresto per furto e resistenza a pubblico ufficiale. Uno dei quattro è ricoverato avendo riportato fratture, mentre gli altri tre dopo essere stati sottoposti ad osservazione medica sono stati tradotti presso le proprie abitazioni ed affidati in custodia ai genitori perché minorenni.
La collaborazione dei cittadini, a favore dei quali svolgiamo il nostro servizio, è sempre un prezioso contributo che siamo sempre felici di ricevere nella prevenzione dei crimini. Una forma di dovere civico che, se necessario, può essere adempiuto anche in forma anonima, purché ci consenta di poter intervenire tempestivamente ed efficacemente, come in questa situazione” . affermano dal Comando provinciale dei carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *