E’ morto lo storico dell’arte Philippe Daverio, aveva casa a Tarquinia

MILANO- È morto a 70 anni Philippe Daverio, storico dell’arte e noto conduttore televisivo di trasmissioni di divulgazione culturale. La morte di Daverio è stata annunciata all’ANSA dalla regista e direttrice del teatro Franco Parenti di Milano, Andree Ruth Shammah. Daverio era nato a Mulhouse, in Alsazia, Francia, il 17 ottobre 1949 da padre italiano e da madre francese, e aveva sia la cittadinanza italiana che quella francese.La sua passione per l’arte lo portò ad aprire una galleria a Milano nel 1975, ospitando principalmente opere d’arte contemporanea. Divenne noto al grande pubblico nel 1999, quando partecipò al programma di Rai 3 Art’è. E stato assessore alla Cultura del comune di Milano dal 1993 al 1997.  “Amico mio… il tuo silenzio per sempre è un urlo lancinante stamattina“, il triste post dell’amica Andree Ruth Shammah.
Daverio aveva casa a Tarquinia da quindici anni e qui incontrava amici e conoscenti, “Parlavamo di cibo e di arte in francese” racconta Gérôme Bourdezeau, titolare del Cinema Etrusco e manager, perché Daverio parlava quasi tutte le lingue europee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *