Civitavecchia Porto – Domattina conferenza stampa della Compagnia portuale e FILT Cgil: “Via Di Majo da Molo Vespucci, serve discontinuità”

CIVITAVECCHIA – Tra qualche giorno il ministro dei Trasporti Paola De Micheli sceglierà, con libero arbitrio, dovrà decidere sui presidenti della undici autorità di sistema portuale italiane.

La più grande organizzazione dei lavoratori di Civitavecchia e cioè la Compagnia Portuale ha convocato per domattina una conferenza stampa urgente congiunta con il segretario della FILT Cgil Alessandro Borgioni.

Il presidente della CPC Enrico Luciani e il sindacato più grande d’Italia hanno già anticipato i contenuti dell’incontro con la stampa: “… sulla necessità di discontinuità gestionale dell’AdSP del Mar Tirreno Centro settentrionale su alcuni e gravi provvedimenti adottati dallo stesso Ente che di fatto hanno condannato il Porto di Civitavecchia”.

Poche righe lapidarie ma significative. Nessuno vuole più a Civitavecchia l’attuale presidente Francesco Maria Di Majo,

In questi ultimi giorni, il numero uno di Molo Vespucci, ha cercato di accattivarsi le simpatie dei portuali scrivendo lettere o acquistando spazi pubblicitari su una televisione locale ma, evidentemente, con scarsissimi risultati.

L’ultima goccia che ha fatto definitivamente traboccare la bile dai vasi l’ennesimo aumento delle tariffe per cercare di aggiustare un bilancio disastroso e sul quale è stato anticipato il voto negato dei revisori contabili.

Trasmetteremo in diretta l’intera conferenza stampa sulla nostra pagina Facebook @etruria.news

One Reply to “Civitavecchia Porto – Domattina conferenza stampa della Compagnia portuale e FILT Cgil: “Via Di Majo da Molo Vespucci, serve discontinuità””

  1. Il porto nostro, deve essere della nostra città, non in mani fi incompetenti e tanto meno in mani di chi vuole solo fare gli interessi per altri porti, vedi la sig. MACI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *