Dcpm: il testo finale “salva” le navi da crociera italiane

CIVITAVECCHIA – Il testo finale del Dpcm non vieta di operare, a differenza di quanto previsto nell’ultima bozza, alle navi di crociera battenti bandiera italiana.

“I servizi di crociera da parte delle navi passeggeri di bandiera italiana possono essere svolti solo nel rispetto delle specifiche linee guida di cui all’allegato 17 del presente decreto”, si legge nel decreto. Il testo non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale dove, usualmente, i nuovi decreti arrivano a tarda sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *