Viterbo piange un altro suo figlio. Oggi è venuto a mancare il dj Sario Ricci

Amante della musica e ideatore dell’evento “Elettrofaul”, da anni in dialisi e in attesa di un trapianto, non ha superato l’ennesima crisi

VITERBO – Sario Ricci è morto. Personaggio molto conosciuto a Viterbo e non solo per la sua grande passione per la musica. Sario Ricci si definiva: “libero pensatore, scrittore, ghibellino, cultore musicale a tempo pieno”.

Un concentrato di quello che era la sua vita tra musica e dischi. Ha fatto ballare intere generazioni.

Molto conosciuto a Viterbo, era l’ideatore di ElettroFaul, manifestazione musicale che per anni ha animato le notti nel capoluogo, nonché tra i protagonisti delle Notti bianche cittadine (quando ancora si organizzavano).

Era anche il responsabile di Tuscia Comix, la kermesse dedicata al mondo del Cosplay. «Siamo molto addolorati per la sua scomparsa. Insieme a noi di Vitercomix, era uno dei personaggi che collaboravano alla crescita cultura della città», lo saluta il consigliere comunale Sergio Insogna.

Aveva anche scritto libri, tra cui Fakebook nel 2018. Era dj e responsabile commerciale di Radio Svolta, web radio viterbese, per la quale ha lavorato fino all’ultimo. Le sue pagine social erano attive fino a ieri sera. Nei giorni scorsi aveva scritto: «Avete fatto il vaccino antinfluenzale? Come vi sentite… Io? Una merda. Brividi di freddo, dolori alle ossa, difficoltà respiratorie, indebolimento fisico. Naso completamente tappato. Lacrimazione e appetito zero».

Un saluto particolare all’amico Sario Ricci non può che essere un PRESENTE!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *