Civitavecchia Porto – Italia Viva: “Musolino è il presidente ideale”

ROMA – “In bocca a lupo a Pino Musolino, che ieri ha ricevuto il parere favorevole alla sua nomina alla guida dell’Autorità portuale Civitavecchia da parte dellA Commissione trasporti della Camera”.

Lo dice Luciano Nobili, capogruppo di Italia Viva in Commissione trasporti alla Camera e relatore della nomina di Musolino.

“Musolino – dice Nobili – ha un profilo assolutamente adeguato rispetto a questa sfida, per le capacità dimostrate nell’esperienza di guida dell’Autorità portuale di Venezia ed è consapevole delle importanti questioni da affrontare all’interno della più generale questione del rilancio di Civitavecchia.

Tra queste, come ho ricordato durante la sua audizione, il supporto e l’incentivo al settore delle crociere nel quale Civitavecchia insieme a Barcellona è leader per il Mediterraneo, dopo la tremenda crisi di quest’anno; l’interlocuzione con Enel per le aree disponibili alla trasformazione della centrale da carbone a gas; il rafforzamento del traffico dei traghetti per la Sardegna e per la Spagna; il corretto sviluppo dei porti di Gaeta e Fiumicino, l’impegno per la digitalizzazione e la protezione delle strutture. In ogni caso il rilancio dell’Autorità portuale di Civitavecchia passa inevitabilmente dallo sblocco e completamento dell’entrata ferroviaria al porto e dell’ultimo tratto della trasversale Orte-Civitavecchia, infrastrutture fondamentali per la vocazione commerciale del porto”, conclude l’esponente di IV.

One Reply to “Civitavecchia Porto – Italia Viva: “Musolino è il presidente ideale””

  1. Analisi toppata di brutto di Nobili senza fargliene una colpa il
    Porto e la logistica non sono il suo mestiere, Giano sempre i soliti nomi che fanno riferimento a precisi circuiti. Civitavecchia deve uscire dal ricatto delle crociere che sviluppa un business locale ed anche di basso livello. Barcellona riempieva le navi da crociera finanche degli stuzzicadenti , Civitavecchia fa’ girare robettta da supermercato locale. La logistica e’ un altra scienza. Mussolini risponde forse altre candidature più specialistiche non rispondevano adeguatamente. Tranquilli ora abbiamo la scusa del COVID e le crociere stanno ferme wuindi Musolino va’ a gestire interessi di terreni ed infrastrutture portuali il che’ spiega un casino di cose. Nessuna responsabilità ad IV tanta si 5 stelle che si sono interessati poco alla vicenda essendo già supporter seri del PD laziale. Pagheranno caro alle prossime elezioni , i 5 stelle del Lazio finito avranno un posto in consiglio .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *